domenica 30 agosto 2015

Blogtour ASCOLTA IL MIO SILENZIO di L. Cassie - QUARTA TAPPA!

Benvenuti alla QUARTA TAPPA del Blogtour dedicato al romanzo "Ascolta il mio silenzio" di L. Cassie.
Cassie è un'autrice che ho già avuto modo di ospitare nel mio blog per l'uscita del suo romanzo di esordio "Una nuova vita" e ora torna a trovarmi in occasione di una sua nuova uscita.




In questa tappa conosceremo meglio l'autrice in un'intervista a lei dedicata, cercheremo di carpire qualche informazione in più sul suo romanzo e scopriremo i suoi gusti.
Ma prima conosciamo un po' più da vicino "Ascolta il mio silenzio".






SINOSSI: Succedono cose nella vita in grado di ferirci terribilmente, cose alla quale non sempre esiste una spiegazione. Accadono e basta.
Jennifer, tutto questo, lo sa fin troppo bene. Sono passati quasi tre anni dal giorno in cui la sua vita è cambiata drasticamente. Nulla è mai più tornato come prima, nemmeno lei è la stessa di un tempo. Sì è chiusa a riccio, in un silenzio ostinato dal quale si sente protetta.
In pochi sanno la sua storia, in molti la giudicano, la prendono in giro, l’allontanano. Nessuno vuole una “sfigata” come lei nella propria cerchia di amici, come se frequentarla fosse la peggiore delle condanne.  Jennifer non può fare a meno di sentirsi di troppo, inadatta e fuori luogo. Si sente incompresa e diversa da tutti, o meglio... è così che gli altri la fanno sentire. 
È sola e ha paura di esserlo per sempre, ma un giorno alla sua porta si presenta Cedric, un ragazzo pronta ad aiutarla.  Riuscirà a fidarsi di lui? 








LE TAPPE DEL BLOGTOUR:

PRIMA TAPPA        (24 - 25 Agosto): CONNIE FURNARI OFFICIAL WEB SITE
SECONDA TAPPA  (26 - 27 Agosto): VOLTARE PAGINA - IL BLOG DI TIZIANA CAZZIERO
TERZA TAPPA        (28 - 30 Agosto): IL COLORE DEI LIBRI
QUARTA TAPPA    (31 Agosto - 1 Settembre): LINDA BERTASI BLOG
QUINTA TAPPA     (2 - 3 Settembre): ROMANZI ROSA CONTEMPORANEI DI EMME X
SESTA TAPPA        (4 - 6 Settembre): LO SCRIGNO DELLE LETTURE
SETTIMA TAPPA  (7-8 Settembre): I SEGRETI DI UN GOOD READER 
OTTAVA TAPPA    (9-10 Settembre): BOOKS... WHAT ELSE?
NONA TAPPA        (11 - 13 Settembre): FRAMMENTI D'INFINITO
DECIMA TAPPA   (14 Settembre):  WRITE FOR PASSION

e ora lasciamo la parola a Cassie!


INTERVISTA A L.CASSIE



Ciao Laura, benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te.

Ciao Linda, grazie a te per avermi ospitata. Non sono abituata a parlare di me, infatti a domande come questa non so mai bene come rispondere, ma ci proverò =)
Come hai già svelato il mio vero nome è Laura, sono una ragazza di 21 anni (quasi ventidue) e vivo in Piemonte (anche se le mie origini provengono dal sud Italia). Ho molte passioni, oltre a quella per i libri. Amo ascoltare musica e nutro un grande interesse per l’estetica. Infatti, i miei percorsi scolastici è proprio qui che mi hanno portato, a diventare estetista. Ma da qualche tempo mi dedico completamente alla scrittura, passione trascurata troppo a lungo.
Caratterialmente sono una ragazza tranquilla, sono nota a tutti per la mia timidezza e riservatezza. Infatti non mi è stato difficile definire il carattere di Jennifer (la protagonista del mio nuovo romanzo).
Che altro dire? Beh adoro Gigi D’Alessio e odio i film horror! XD

Di te dichiari: ‘Sono cresciuta a pane e libri’. Quali sono i tuoi autori preferiti e tra loro c’è qualcuno che consideri tua “Musa”?

Mi sono appassionata alla lettura grazie all’intramontabile saga di Harry Potter. Credo che ad oggi nessun altro autore/autrice, sia stato in grado di scrivere qualcosa con la stessa abilità della Rowling. Insomma, per me lei è un vero e proprio mito. Spesso mi ricapita di sfogliare i suoi libri e leggerne delle frasi sparse, potrei quindi dire che sia lei la mia musa ispiratrice, ma di strada da fare ne ho ancora parecchia!!!

Quando si accende in te la scintilla che ti fa decidere di impugnare carta e penna?

Beh… sempre. Non ci sono momenti in cui io non abbia voglia di scrivere. Sin da piccola ho sempre tramutato in frasi ogni mio pensiero. La scrittura è la mia valvola di sfogo, mi serve per far ordine nella mia mente incasinata. Senza non saprei proprio come fare.
Per quanto riguarda i romanzi, invece, la scintilla nasce dal desiderio di comunicare qualcosa al mondo, dalla voglia di lanciare un messaggio, dal bisogno di dar voce a quelle parole trattenute troppo a lungo.

Gestisci personalmente il blog “Write for Passion”. Di cosa ti occupi nello specifico?

Nel mio blog mi occupo di recensire tutti i libri che leggo e di presentare i romanzi di autori emergenti. Si tratta di un piccolo spazio, ahimè, un po’ trascurato (i libri e altri impegni mi hanno portato via troppo tempo). Ma a Settembre parto con grandi novità. La prima tra tutte, il nome. Poi inserirò una nuova rubrica correlata al mio canale YouTube (al momento inattivo) dove posterò video recensioni. Insomma, più si parla di libri e meglio è. Questa dei video sarà per me una grande sfida. Insomma, una timidona di prima categoria alle prese con i Youtube! Abbiate pietà di me.

Nel Maggio 2015 esordisci con il romance “Una nuova vita”. Daccene un assaggio.

Considero ufficiale come data di uscita, il 31 Maggio 2015, ma “Una nuova vita” nasce qualche mese prima. In questo romanzo racconto la storia di Maria, una ragazza alla ricerca della propria via da seguire per raggiungere i propri obiettivi; e di Hilary, una ragazza viziata e con la “puzza” sotto il naso. Le due stringono amicizia e, a poco a poco, scoprono verità sul rispettivo passato che le lascerà di stucco. Tra le pagine del libro spiccano sentimenti che, nella vita vera, si stanno affievolendo sempre più, come amore, amicizia, rapporti famigliari e umiltà.

E, proprio oggi, esce il tuo secondo romanzo “Ascolta il mio silenzio”. Cosa troveranno i lettori al suo interno?

In “Ascolta il mio silenzio” i lettori troveranno… beh riflessione, sì, credo sia questo il termine più adatto. Il mio obiettivo primario era quello di far arrivare il lettore, alla fine del romanzo, con delle domande sul proprio comportamento nei confronti delle persone che lo circondano. A volte non si presta sufficiente attenzione ai gesti che compiamo quotidianamente. E in queste parole includo anche me.

Quali tematiche affronti nel libro?

Tratto molte tematiche e tutte piuttosto delicate. Parlo di bullismo, di traumi adolescenziali, conseguenze caratteriali dovute a determinate esperienze di vita e, ancora una volta, di incomprensioni nate in famiglia. Ho cercato di romanzare il più possibile, per rendere la lettura, nonostante la pesantezza dei temi, piacevole e leggera. Ma mi premeva affrontare questi argomenti uno ad uno.

Vorrei focalizzare l’attenzione sul senso di solitudine e d'incomprensione, argomento che emerge dalla sinossi del tuo romanzo. Perché questa scelta?

La scelta deriva dal mio stesso passato. Ho trasmesso molto dei mio vissuto in Jennifer e io stessa, proprio come lei, mi sono ritrovata sola ad affrontare non solo i miei problemi, ma anche i giudizi delle persone che mi circondavano. Purtroppo ho provato sulla mia pelle molto dolore e questo ha in qualche modo influenzato il mio carattere, ma sicuramente, se avessi avuto attorno a me persone più comprensive, sarei riuscita a vivere il tutto con meno difficoltà.
Con le parole di “Ascolta il mio silenzio”, inoltre voglio trasmettere un po’ di forza alle persone che stanno attraversando momenti difficili e che, magari, spesso si ritrovano a un passo dal gettare la spugna.
Nella vita non bisogna mai mollare.

Qual è stato l’input per “Ascolta il mio silenzio” ?

Qualche mese fa mi sono ritrovata circondata da persone che mi facevano notare, e tal volta pesare, il mio modo di essere, la mia timidezza. Da li è nato il bisogno di scrivere questo romanzo. Avevo la necessità di spiegarmi e dar voce a tutte le emozioni che mi sono tenuta dentro per molto tempo.

Quale messaggio vuoi trasmettere ai lettori?

Sono due i messaggi che voglio trasmettere. Uno, come ho detto prima, è quello di non mollare mai. L’altro è quello di riflettere prima di gettare parole amare addosso ad una persona.

Perché il romance?

Il romance l’ho scelto perché ho attributo a Jennifer un’età adolescenziale. Età in cui le ragazze “normali” si innamorano di qualcuno per la prima volta. Con il suo amore nei confronti di Cedric tento di dimostrare la normalità di questa ragazza considerata da tutti un po’ strana. A volte è proprio l’amore a risolvere tutto.

Hai altri progetti di cui vuoi metterci a parte?

Beh, posso dirvi che sto già pensando a cosa scrivere nel prossimo romanzo! XD

E’ stato un piacere ospitarti nel mio blog. In bocca al lupo!

Grazie Linda e crepi il lupo!!


Per seguire Laura:  L. CASSIE - AUTRICE

Vi ricordo l'Evento Facebook dedicato al Blogtour: https://www.facebook.com/events/1871791456379197/

E vi do appuntamento il 2 Settembre sul blog ROMANZI ROSA CONTEMPORANEI DI EMME X per la QUINTA TAPPA!

Buona lettura!


Poesia - LA VITA di Linda Bertasi



  
La vita corre veloce.
E' fatta di attimi indimenticabili,
di brividi d'amore e lacrime inarrestabili.
A volte breve e meravigliosa, a volte lunga e insignificante.
La vita è amarti per sempre.
Tenerti stretto stretto, al sicuro nel mio cuore
finchè anche il mio treno si fermerà e potrò tornare da te.
La vita è come un viaggio che un giorno finirà
e di lei si perderanno anche i ricordi.

Componimento pubblicato sul web-site SCRITTORI EMERGENTI.

Poesia - ATTIMI di Linda Bertasi



Sono solo attimi,
un arcobaleno che si specchia all’orizzonte,
una farfalla che si libra nel cielo azzurro,
una piuma che si posa sulla terra brulla,
un sorriso che spunta sul viso di un bambino,
un bacio rubato a due amanti segreti.
Poi tutto svanisce.
La tempesta cancella quel faro colorato,
la pioggia inzuppa il mio mondo incantato,
le lacrime bagnano i nostri cuori
e l’odio si erge sovrano.
Sono solo attimi,
fugaci, impalpabili,
istanti di vita immaginaria.
Veloci, inafferrabili.
Il mio cuore li afferra, li cattitura, li conserva,
li culla fino al prossimo battito d’ali …
… finchè il tempo si fermerà
e quegli attimi diverrano eterni. Testimoni di un nuovo mondo,
che aspetta solo d’essere esplorato.


Componimento pubblicato sul web-site  SCRITTORI EMERGENTI

venerdì 28 agosto 2015

L'artista che c'è in te - INTERVISTA A PAOLA CATOZZA

Oggi, per la rubrica dedicata a grafici e illustratori, ospito una ragazza talentuosa che mi ha molto colpito.
L'ho conosciuta tramite il social Facebook e vale la pena tenerla in considerazione.
Il suo nome è Paola Catozza, ma lasciamo a lei la parola ora.




Ciao Paola, benvenuta nel mio blog. Tre aggettivi per definirti.

Ciao Linda, grazie mille per avermi accolta nel tuo blog. Allora, direi che sono una persona disponibile, pignola e autocritica.

Il diploma al Liceo delle Scienze Umane e la frequentazione dell’Accademia di Belle Arti, alla facoltà di Graphic design & multimedia. Quando si accende in te la scintilla della grafica?

Ho sempre amato l’arte, in ogni sua forma. Non so disegnare, ma al di là di questo mi sono sempre dedicata al decoupage, al mosaico, a perline. Quando ero piccola ero una vera e propria patita di queste cose, e lo sono ancora oggi. Quando scelsi di frequentare il Liceo delle Scienze Umane amavo già graficare, anche se la passione era ancora flebile ed è cresciuta soprattutto durante questi cinque anni di scuola superiore: graficare mi aiutava a rilassarmi e mi faceva stare bene, così ho deciso di iscrivermi all’Accademia di Belle Arti, facoltà di graphic design & multimedia.

Tra le tue passioni c’è anche la lettura e la scrittura. Un romanzo dal quale non ti separeresti mai, uno che ti ha cambiato la vita e uno che non rileggeresti.

Sì, tra le mie passioni ci sono anche la lettura e la scrittura. La lettura mi ha salvata in un periodo particolare della mia vita e la passione per la scrittura, nata per caso, mi aiuta ad esternare il mio stato d’animo. Il libro che mi ha cambiato la vita è “V come Valentina” di Angelo Petrosino: senza di esso io non mi sarei mai avvicinata alla lettura. Non rileggerei mai “L’eleganza del riccio” che mi ha alquanto delusa; non mi separerei mai dalla saga di Harry Potter!

Hai anche all’attivo una raccolta di poesie dal titolo “Riflessa in una goccia d’acqua”. Daccene un assaggio.

Durante questi cinque anni di Liceo ho scritto qualche poesia (che io non definisco nemmeno tali perché sono più dei “pensieri” non in prosa) che ho deciso di pubblicare su Amazon. Vi lascio un piccolo assaggio: questa l’ho dedicata a mia sorella.

[...] 

Forza

Nonostante tutto,
qualunque cosa accada,
per qualsiasi motivo,
non ti arrendere.
La Vita è strana,
un po’ folle,
a volte cattiva,
altre buona.
Ma non ti arrendere,
sorella mia,
mai.
Continua ad avere forza,
ad andare avanti,
sii forte!  [...]

Gestisci  anche  il blog “Books … what else?”. Di cosa ti occupi nello specifico?

Ho aperto il blog perché avevo il desiderio di condividere con altri la mia passione per i libri. Mi occupo soprattutto delle nuove uscite libresche, di recensioni, interviste et similia.

Sempre in materia di libri, hai realizzato anche delle prefazioni. Parlacene.

Ho, attualmente, scritto due prefazioni: una per il racconto di Antonio Goodreader “The snow queen” e una per il romanzo d’esordio di L. Cassie “Una nuova vita”, entrambi reperibili su Amazon.

E sei anche membro del comitato di lettura per la selezione di opere della casa editrice La Ruota Edizioni.  Raccontaci questa esperienza.

La Ruota Edizioni è una realtà editoriale che sta nascendo in questi mesi. Ho avuto l’occasione di prendere parte del comitato valutazione prime opere ed è un’esperienza davvero formativa e piacevole. Sono davvero orgogliosa dei miei traguardi e, soprattutto, di fare parte del comitato.

Tornando alla grafica, come nasce una tua cover?

Dipende. Se mi viene richiesta da qualche autore prima cerco di capire cosa desidera ascoltando le sue richieste, poi cerco le immagini più adatte e inizio a lavorarci con Photoshop. Se, invece, nasce a seguito della mia ispirazione seguo il mio istinto, seguo l’ispirazione, mi lascio guidare dalla fantasia e dalla creatività. Sono molto pignola e autocritica, cerco di fare uscire sempre un buon prodotto stando attenta ai colori, ai font, alla disposizione delle immagini.

Collabori con qualche case editrice al momento? 

Per quanto riguarda l’ambito letterario collaboro con diverse case editrici come promoter e recensitrice. Per quanto riguarda la grafica, invece, collaboro con La Ruota Edizioni: ancora non sono usciti libri editi da questa casa editrice che aprirà i battenti a settembre, ma probabilmente ci sarà una collaborazione con loro. Ancora nulla di chiaro, però.

Vuoi indicare i tuoi contatti per eventuali autori ed editori interessati a una collaborazione?

Certamente. 
Per chi volesse contattarmi può farlo attraverso il form di contatto presente nel mio sito web: http://paolcatoz.wix.com/catozzapaola

E’ stato un grande piacere ospitarti nel mio blog. In bocca al lupo per tutto!

Grazie Linda, il piacere è stato mio. A presto!




E ora ammiriamo le cover di romanzi editi di questa brava grafica.




E anche le cover disponibili per la vendita.



Continuiamo a tenere d'occhio quest'artista.  Arrivederci al prossimo mese!

giovedì 27 agosto 2015

Segnalazione - PER OGNI VOLTA UNA SCUSA di Monica Portiero

Oggi vi segnalo un'uscita da non lasciarsi sfuggire.
Oggi torno a parlarvi di Monica Portiero, un'autrice che stimo moltissimo. Monica è già stata ospite di questo blog e ho già avuto il piacere di recensirla con il romanco "Nora e il bacio di Giuda".
Ora torna in libreria con un nuovo romanzo "Per ogni volta una scusa", tutto da leggere!
Ma conosciamolo più da vicino! 






SINOSSI: Ad alcune di voi sarà facile riconoscersi in questo romanzo anche se spero che vi ci troviate coinvolte solo per immedesimarvi nella storia. Ogni volta una scusa: Jessica sta per coronare il sogno delle sua vita. Sta per sposare l’uomo che ama e dal quale crede fiduciosa di essere riamata, ma una collega di lavoro, Lory le mette la pulce nell’orecchio: è proprio sicura che quest’uomo perfetto lo sia così tanto? E se la stesse tradendo, invece? Sconvolta la ragazza chiede aiuto alla sua migliore amica Melly e insieme si metteranno sulle tracce del traditore e lo seguiranno, fino alla catastrofica scoperta. In questo romanzo troverete varianti di alcuni “episodi” accaduti realmente e quindi non frutto di fantasia come non è frutto d’immaginazione lo stalker che assilla una delle protagoniste di questa storia. I messaggi di questo molestatore sono veri e riportati fedelmente. In ogni caso c’è anche una storia d’amore…Jessica troverà un nuovo fidanzato, un po’ strano certo, perché custodisce un piccolo, grande, segreto.









 Eccovene un assaggio!





[...] La sua idea di matrimonio non era certo quella. Ripensò a quando ne avevano parlato per la prima volta e scoprì di non rammentarlo bene. Forse era iniziato tutto così, senza un motivo apparente. Era stato naturale e, come accadeva in ogni coppia che stava insieme da un po', si era deciso di sposarsi. Pari pari; senza alcun fronzolo. Ecco perché in quel momento si trovava all'atelier soft immerso in un silenzio quasi religioso, scelto da sua madre. Ecco perché era vestita di bianco. Ecco perché la sua mente rifiutava di trattenere quel momento che avrebbe dovuto essere gioioso e che scivolava via senza poterlo trattenere. Perché non era così che doveva essere. [...]






L'AUTRICE:  Monica Portiero nasce a Bollate e vive a Torre Beretti, in provincia di Pavia. Ha iniziato il suo percorso letterario da giovanissima e ha pubblicato i seguenti romanzi: “Sorrell” (Montedit), “La mia canzone per te” (Gruppo Albatros il Filo), “La valle delle ombre” (Edizioni R.E.I.) La valle delle ombre, cercando Elene ( Edizioni R.E.I France) . E’ presente con alcuni racconti nelle antologie “Sussurri dal cuore… e dalle tenebre” e “Impronte d’amore”, entrambe edite da Butterfly Edizioni, con cui ha pubblicato “Nora e il bacio di Giuda”. "Ogni volta una scusa" è il primo romanzo genere commedia, ed è disponibile su Amazon.

mercoledì 26 agosto 2015

Segnalazione - QUEL SILENZIO FRA NOI di R.M. Stuart

Oggi vi segnalo un'uscita interessante, oggi torno a parlare con voi di Rosie Mya Stuart.
Questa ragazza talentuosa è già stata ospite del mio blog in passato, in occasione delle interviste agli illustratori, e ora torna in veste di autrice.
Oggi vi presento il suo romanzo di esordio dal titolo "Quel silenzio fra noi". 260 pagine da divorare per questo romance contemporaneo.
Ma andiamo a conoscerlo più da vicino!






SINOSSI: Quando il silenzio dell’anima parla d’amore…
Elisa Di Tommaso è una ragazza decisamente sopra le righe. È alle soglie dei trent’anni, non sa cucinare, legge troppo, si abbuffa di popcorn alla cioccolata guardando Arrow, e non va mai in palestra. Non ha un fidanzato da secoli e crede di essere innamorata del tenente Fabio Maurizio Giuliani. Però il suo è un amore a senso unico e Davide Ranieri, amico-nemico fin all’adolescenza, non perde occasione di ricordarle l’amara e sacrosanta verità.
In più Elisa e Davide litigano costantemente, si punzecchiano, e si guardano senza guardarsi. Nonostante ciò, c’è qualcosa di più, qualcosa di speciale, e un bacio inaspettato stravolgerà i loro propositi, portando a galla il passato.
Tra cene vegane con le amiche Melissa e Virginia, le coccole di un cagnetto dispettoso e l’ironia del padre, Elisa dovrà affrontare il proprio orgoglio in una battaglia all’ultima battuta, mentre Davide dovrà fare i conti con una piccola bugia che sarà solo la punta dell’iceberg.
Può l’odio nascondere l’amore? E l’amore diventare odio?


DOVE TROVARLO: http://www.amazon.it/Quel-silenzio-fra-Noi-Stuart-ebook/dp/B011DCZ1BG








Eccovene qualche assaggio!


[...] Mancava poco allo scoccare della mezzanotte nella Milano in subbuglio e, mentre i vicini brindavano, schiamazzando con anticipo, lei ignorava i secondi che scorrevano.
Toc. Toc. Toc. Toc. Toc. Toc. Toc. Toc. Toc.

Qualcuno d’indesiderato bussava all’uscio dell’appartamento.
Toc. Toc. Toc. Toc. Toc. Toc. Toc. Toc. Toc.
«Non c’è nessuno!» gridò esasperata, poggiando il mento sul palmo.
«Porta il tuo culo qui e aprimi. Sto morendo di freddo!»
«Crepa» disse Elisa a denti stretti.
«Non sono sordo» bofonchiò il ragazzo, picchiando le nocche contro il legno intagliato. La voce di Davide Ranieri era gutturale, graffiata quanto basta per mandare in orbita i neuroni, stuzzicando le fantasie di ogni donna… eccetto, forse, quelle della signorina Di Tommaso.
«Nemmeno io, quindi muori in silenzio. Grazie!»
«Antipatica!»
Ma che vuole? Prima mi ignora e poi mi tormenta?
Quella mattina, Davide si era presentato a casa sua nei panni dell’idraulico sexy con tanto di cassetta degli attrezzi, per riparare la caldaia che faceva le bizze nei periodi meno opportuni. Elisa non aveva trovato un tecnico disponibile durante le festività, perciò Davide, in quanto padrone di casa, era arrivato in suo soccorso.
Per tutto il tempo che era rimasto da lei, non l’aveva considerata, non le aveva neanche parlato, si era dedicato in silenzio a quella ferraglia tutta sbuffi e ronzii. Eppure, prima di volatilizzarsi, l’aveva fissata con i suoi occhi verdi che parevano imprigionare la luce dell’universo. Si era avvicinato a lei, al suo viso, come quella volta, prima che Elisa fuggisse da lui. Poi era andato via, lasciandola sulla soglia, senza farle gli auguri.
«Lisa, dài.»
«Non chiamarmi così!»
«Lisa… dolce… dolcissima… Lisa…» canticchiò Davide.
«Stronzo!»
Maledetto, maledetto, maledetto.
Davide Ranieri sapeva essere insistente, buffone, e dispettoso.
«No, non sono stronzo… ma figlio di puttana!»
La sua risata rauca riempì le scale, giungendo fino all’androne gremito di festaioli impegnati nell’immancabile countdown.
10… Elisa si mise in piedi di scatto.
9… Davide sospirò frustrato per l’attesa.
8… Elisa fece un passo verso la porta serrata.
7… Davide sfilò una bionda dal pacchetto di Merit.
6… Elisa si bloccò immediatamente, indecisa sul da farsi.
5… Davide, per nulla incerto, diede vita alla fiamma dell’accendino.
4… Elisa lo sorvegliò dallo spioncino e il suo cuore sussultò.
3… Davide inghiottì una boccata di fumo.
2… Elisa posò la mano sulla maniglia, dopo aver girato la chiave nella toppa, e aprì.
1… Davide scostò la sigaretta dalle labbra, sorridendo quando lei apparve, e la baciò.
Un bacio leggero, come il rollio delle ali di una farfalla, come il soffio accennato del vento primaverile, come una carezza del destino. Un bacio che galleggiava, che viveva, che palpitava, ma un bacio che ardeva a fior di pelle tra le scintille del tempo perso.
«Buon Anno, ma rabat-joie!»
E dopo quell’augurio Davide se ne andò, con i crepitii dei fuochi pirotecnici che facevano da colonna sonora alla sua ritirata, lasciandola di nuovo sbalordita sulla soglia. [...]







Hashtag: #quelsilenziofranoi
Blog: http://rosiemstuart.blogspot.it
Twitter: https://twitter.com/dragonflyrosiem
Reading Epilogo YT: https://www.youtube.com/watch?v=Q0FD0lH5ihs
GoodReads: https://www.goodreads.com/book/show/25688178-quel-silenzio-fra-noi
Pinterest: https://www.pinterest.com/dragonflyrosiem/quel-silenzio-fra-noi


 

martedì 25 agosto 2015

Segnalazione - NEMESI di Donatella Perullo

Oggi vi presento una nuova uscita molto interessante.
Oggi torno a parlarvi di Donatella Perullo, autrice che ho già avuto il piacere di ospitare nel mio blog, in occasione del suo nuovo romanzo dal titolo "Nemesi".






SINOSSI: Un parassita alieno trasforma gli esseri umani in zombie famelici. L’unico scienziato, in grado di debellare la pandemia, decide invece di sfruttarla per dominare il mondo e crea un esercito spietato e affamato di carne umana, pronto a seguirlo nella sua follia. Non è disposto a fermarsi dinanzi a nessuno, neanche per la salvezza di sua figlia Miriam che, anzi, vuole al suo fianco nel folle progetto di dominio totale. Miriam ha una vita tranquilla, è campionessa di Pentathlon, vive con il suo pastore tedesco, fa la veterinaria e il suo cuore batte per Thiago, un ragazzo che tutte le mattine incrocia facendo footing, ma che non ha ancora avuto il coraggio di conoscere. Non immagina che il mondo stia per essere stravolto dalla più immane tragedia che la storia abbia mai conosciuto. Non sa che tutti i suoi sogni verranno infranti e che a distruggerli sarà proprio suo padre. Annientata, Miriam troverà la forza di reagire proprio grazie a Thiago. Riuscirà a dominare l’orrore in cui sono piombati?

DOVE TROVARLO:  http://www.amazon.it/Nemesi-Donatella-Perullo-ebook/dp/B00YBB9RLM










Eccovene un assaggio! 



[...] Quando la porta della stanza si aprì e lei entrò con al seguito il suo inseparabile pastore tedesco, un tuffo al cuore gli smorzò il respiro. Era bellissima, esattamente come la ricordava, eppure diversa. I suoi occhi erano privi della vitalità che l’aveva fatto invaghire, il suo modo di muoversi era felino e algido, eppure bastò che lo guardasse perché un fremito lo scuotesse fin nel profondo.
«Miriam!» esclamò il medico vedendola «sono contento che tu sia qui.»
«Voglio assistere a questa mutazione.» disse lei sforzandosi di non incontrare gli occhi di Thiago.
«Ne sarò felice,» confessò Giaco «ho appena preparato la Spes. Vuoi avere tu l’onore di iniettarla?»
“No!” Pregò in silenzio Thiago. “Non farlo tu, ti scongiuro!”
La donna sorrise e mosse qualche passo verso Giaco. Sembrava tranquilla, eppure Thiago ne intuì la furia repressa. Era armata fino ai denti e il giovane si chiese che ruolo avesse in tutta quella vicenda. Era la figlia di Grimm Reaper, ma quanto condivideva delle idee del padre?
Ebbe modo di capirlo qualche istante dopo.
Con un cenno Miriam ordinò al suo cane di porsi a guardia della porta, quindi sfilò dietro Giaco che stava dosando l’ottimizzante nell’iniezione. Lo colse di sorpresa. Senza esitazione, gli tranciò di netto la gola con la lama seghettata. Sapeva di non poter usare armi da fuoco, il frastuono avrebbe attirato i miliziani apocalittici.
Thiago iniziò a contorcersi tentando di liberarsi. La donna era una furia. Zampillando sangue, il medico tentò di reagire e chiedere aiuto, ma dallo squarcio fuoriuscì solo un rantolo sinistro. Miriam non gli diede tempo di tentare altre mosse, lo travolse con un calcio facendolo rovinare al suolo e, prima che potesse reagire, gli si gettò sopra e gli trapassò la fronte affondando la lama fino al cervello. Un fiotto scuro le imbrattò le mani e colò denso sul pavimento.
Dopo un ultimo sussulto Giaco spalancò la bocca e rimase immobile, per sempre.
Miriam si pulì sul camice del cadavere, afferrò dal ripiano alcune fiale e le chiuse in una custodia rigida che infilò in una tasca, poi si avvicinò a Thiago. Si bloccò delusa vedendolo scattare all’indietro nel tentativo istintivo di allontanarsi da lei. La guardava come si guarda un mostro. Si sentì dilaniare dalla sofferenza, ma comprese che quello, in fondo, era il sentimento più giusto che l’uomo potesse provare nei suoi confronti. Ora ciò che contava era portarlo in salvo e con lui gli altri viventi che erano stati catturati. [...]





L'AUTRICE: Donatella Perullo è nata a Napoli. Già a sedici anni si dedica alla stesura di romanzi fantasy. A vent’anni al lavoro impiegatizio associa la collaborazione con il settimanale per adolescenti Rimmell. Dopo una lunga pausa di riflessione, ormai mamma e moglie, ritrova la vena creativa e nel giugno 2010, con il racconto storico “La leggenda del cane resuscitato” si classifica terza al “Premio Nazionale di Narrativa L’inchiostro dei 7 gioielli”.
Nel 2012 vince il concorso “My fantasy story” con il racconto “La profezia dell’eletto”.
È stata per due anni semifinalista del Torneo Letterario Ioscrittore indetto dalla GeMS, prima con il Thriller “Stelle Binarie” e poi con il Fantasy “Lacrime d’Ametista”. Oggi lavora al capitolo conclusivo della trilogia Fantasy “Il Fato degli Dei”e da oltre due anni collabora con la rivista on-line I-LIBRI di cui è responsabile del settore thriller e fantasy.
Dalla Delos Book è stata selezionata per la pubblicazione con i racconti:
“Il sogno di Lara” (365 Storie D’amore).
“Il Trasduttore” - selezionato per la pubblicazione sul n. 34 della “Writer’s Magazine Italia” anno 2013 e poi inserito in “Il Magazzino dei Mondi 2” febbraio 2014.
“C’è chi può e chi non può” (Romance Magazine n. 14 ottobre 2013)
“Bimbo Strano” (365 racconti di Natale)
“Il ruggito del mare” (365 Racconti d’estate)
Ha pubblicato anche i racconti:
“L’Ascensore” (Impronte D’amore- Butterfly Edizioni)
“Virus” (50 sfumature di Science Fiction – La Mela Avvelenata -Edizioni GDS)
“I crocchè di nonna Ottavia” (Parole di pane – Farnesi Editore)
“La profezia dell’eletto” (Il bene e il male- A cura di S. Muscolino)
“Chi la fa l’aspetti” (Ops! Che figura! – Butterfly Edizioni)
“Voglio mamma” (Halloween all’italiana – Letteratura Horror)
“Le lacrime di Babbo Natale” (Natale e dintorni – Alcheringa Edizioni)
“Solo due minuti” (I giocattoli raccontano” – Antologia a scopo benefico a cura di Federica Gnomo).
A novembre 2014 con la Butterfly Edizioni ha pubblicato il romanzo fantasy “Lacrime d’Ametista”, primo della trilogia intitolata “Il fato degli Dei”.
Nel maggio 2015 è seconda classificata al concorso letterario “Fantasya a Palazzo” indetto dal comune di Formello, con il racconto “Guardastelle”
Gran parte del suo tempo libero lo dedica alla scrittura ma ama molto anche disegnare. La lettura e il cinema sono piacevoli diversivi di cui non riesce proprio a fare a meno così come adora dedicarsi alla propria famiglia.