mercoledì 6 dicembre 2017

Segnalazione - A. D. 1324 - LA STREGA DI KILKENNY di Lorena Marcelli

Oggi, torna a trovarmi una bravissima Autrice.
Oggi ospito Lorena Marcelli, in occasione dell'uscita del suo nuovo romanzo storico "A.D. 1324 - La strega di Kilkenny", che non mancherò di recensire.
Andiamo a conoscerlo nel dettaglio!




 


SINOSSI: Richard de Ledrede, vescovo di Kilkenny, accusa la prima nobildonna della storia, Dame Alice Kyteler, di essere a capo di una setta eretica dedita alla stregoneria e alla magia nera. Dame Alice Kyteler, doveva essere una donna bella e avvenente, e questa supposizione è avvalorata dal fatto che si sposò per ben quattro volte e, ogni volta, con uomini ricchissimi e importanti, oltre che nobili. All’inizio del 1300 Alice decide di trasformare l’ostello di famiglia, il Kyteler’s Inn, in un punto di ritrovo per uomini e donne dediti all’Antica Religione. Presto si comincia vociferare che nella locanda si svolgessero riti satanici e che all’interno della stessa fossero nascosti oggetti “molto importanti e pericolosi”. Quando l’anziano quarto marito della nobildonna inizia a perdere peli e unghie, una serva lo convince a denunciarla al vescovo, che già dal suo arrivo in Irlanda sta raccogliendo prove contro di lei, e, soprattutto, sta cercando di entrare in possesso di un importante segreto che la donna conserva. Una storia mozzafiato, tratta dagli atti originali del processo redatti personalmente dal vescovo de Ledrede.

DOVE TROVARLO:  https://www.amazon.it/D-1324-Kyteler-strega-Kilkenny-ebook/dp/B077BBVFC6/










Eccovene un assaggio!




[...] Kilkenny, 24 giugno 1296
La giovane emerse dall’acqua ormai tiepida e scostò i lunghi capelli bagnati dal suo corpo acerbo, scoprendo il seno florido e sodo che Rose, la balia che l’accudiva da quando era nata, la costringeva a stringere il più possibile con una lunga e scomoda fascia di lino che le toglieva il respiro e le impediva di muoversi liberamente.
«In questa città di folli una ragazza bella come te deve nascondere ciò che la Dea Madre le ha donato con generosità», le ripeteva di continuo, trattandola nello stesso modo in cui avrebbe trattato una figlia. In fondo era come se lo fosse davvero.
Sua madre, la sua bellissima e nobile madre fiamminga, Lady Liadan, era morta dandola alla luce sedici anni prima lasciando in eredità a Rose, la fedele Rose, il compito di prendersi cura di lei e di crescerla nella lealtà e nella giustizia. L’adorata balia le parlava di Liadan tutti i giorni e Alice aveva l’impressione che sua madre fosse accanto a lei, al di là del sottile velo che divideva il mondo terreno dal Tir na Mbeo, il luogo in cui finivano le persone che abbandonavano la terra dei vivi. L’unico rimpianto che l’accompagnava lungo il cammino che si apprestava a compiere era quello di non avere accanto l’unica persona che, forse, avrebbe potuto convincere suo padre a desistere dalle sue intenzioni. Rose le aveva raccontato che il matrimonio dei suoi genitori era stato un matrimonio d’amore, così diverso da quello che si prospettava per lei... ma sua madre non c’era più e non poteva aiutarla. Passò delicatamente le dita sul medaglione che portava al collo e si soffermò su ognuna delle pietre che lo adornavano. Quel giorno avrebbe avuto bisogno del potere che possedevano e degli influssi benefici che emanavano. [...]







L'AUTRICE: Lorena Marcelli, nata nel 1965,  vive in Abruzzo e lavora in un Ente pubblico. Laureata in Giurisprudenza, scrive dal 2011 e ha vinto diversi concorsi nazionali, anche con importanti Case Editrici:
- MG Editore “Intramontabili inquietudini quotidiane”- Raccolta di racconti, 2010;
- MG Editore “Le figlie della Terra” - Romanzo, 2010
Entra anche tu in Sperling Privè – Casa Editrice Sperling & Kupfer - 2011
Dal marzo 2014 a oggi pubblicati i seguenti titoli nella collana “Sperling Privè” con  pseudonimo:
Uno strano scherzo del destino” – 2014 (tradotto  in inglese e tedesco)
Per averti” – 2014
Avrò cura di te” – 2015
Nel 2014 partecipa al Concorso nazionale 50° Marcelli Editore di Ancona (omonimia puramente casuale)
Primo posto assoluto con il thriller storico L’enigma del Battista” Pubblicato nel mese di dicembre 2014 e seconda edizione nell’aprile 2015
- “La Collina dei Girasoli”, 2015 – Casa Editrice EEE –
- Un’altra direzione”, 2016 - Casa Editrice EEE -
- Ideatrice e curatrice del progetto Eva non è sola” - Un’antologia contro la Violenza di Genere-
- Terzo posto al Premio Letterario Amarganta II Edizione, con il romanzo La collina dei girasoli”
- Ideatrice e curatrice del progetto Mi corazòn y tu corazòn”, un’antologia per aiutare il popolo venezuelano.
Socia EWWA, (European Woman Association), ha partecipato con due racconti alle raccolte : “Italia, Terra d’amore, arti e sapori” e “E dopo Carosello tutte a nanna”.
-  Casa Editrice Amarganta : prossima uscita romanzo romantico/erotico  “Ho scelto me” con pseudonimo Laura Fioretti, 2017.
-  Casa Editrice Emma Book - Romanzo rosa  “Un battito di ciglia”, 2017 - con pseudonimo Laura Fioretti
-  Casa Editrice Rizzoli collana YouFeel - “Silver Rose”, 2017  romance/erotico.
-  Nuovo contratto firmato con Rizzoli nell’ottobre 2017
- Vincitrice sezione narrativa Premio Internazionale di Letteratura “Lucius  Annaeus Seneca”
- Finalista Concorso letterario nazionale “Terra di Guido Cavani” con il romanzo “Un’altra direzione”
3) Finalista Concorso letterario nazionale/internazionale Amarganta- Rieti, con il romanzo “L’enigma del Battista”

2 commenti: