venerdì 30 novembre 2018

Blog Tour - THE DEFECTOR SAGA: REBEL di Greta Cipriano - QUINTA TAPPA

Benvenuti alla QUINTA e ULTIMA TAPPA del Blog Tour dedicato al romanzo di Greta Cirpiano, dal titolo Rebel, primo capitolo di Defector Saga.



In questa tappa conosceremo meglio l'autrice e il suo libro. Andiamo subito a sbirciare nel dettaglio!







SINOSSI: Nelle Terre di Nebbia nessuno sopravvive a lungo. Lo sa bene Alya Lovelace che, a diciannove anni, ha sempre dovuto lottare per sé e per la sua famiglia. Questo fino a quando, sulla sua strada, incontra Dastan, un giovane e affascinante soldato di una terra lontana, che porta con sé un grande segreto. Cosa ha a che fare Alya con la storia che lo straniero le racconta? Catapultata in un mondo fatto di intrighi, giochi di potere e tradimenti, Alya scoprirà presto di essere chiamata a compiere delle scelte che potrebbero mettere a rischio la sua stessa vita e quella di chi le sta più a cuore. Regni lontani, creature leggendarie e spietati invasori fanno da sfondo alla lotta all’ultimo sangue di cui Alya si trova, suo malgrado, a essere il cuore pulsante.

DOVE TROVARLO: https://www.amazon.it/Rebel-Defector-Saga-Greta-Cipriano/dp/6185330989/














BIOGRAFIA: Greta Cipriano nasce e cresce a Roma. Fin da quando ha ricevuto in regalo il primo libro, ha sempre avuto una passione sfrenata per i racconti di terre lontane popolate da creature immaginarie. Una delle sue più grandi passioni è quella di scrivere storie; trova l’ispirazione in qualsiasi cosa e in qualsiasi momento. A chi le chiede se somiglia di più a Katniss o a Biancaneve risponde sempre con uno sguardo stupito e la simulazione di un arco e una freccia.
Per conoscerla meglio, visitate il suo profilo Instagram @gretaraccontastorie.






LE TAPPE DEL BLOG TOUR:

PRIMA TAPPA : TRE GATTE TRA I LIBRI

SECONDA TAPPA: IO RESTO QUI A LEGGERE

TERZA TAPPA: THE BIBLIOPHILE GIRL

QUARTA TAPPA: SWEETY REVIEWS

QUINTA TAPPA: LINDA BERTASI BLOG





COSA SI VINCE?

I Vincitori del Tour saranno tre:

- I POSTO: una copia cartacea autografata del romanzo Rebel – The Defector Saga.

- II POSTO: una copia ebook (nel formato a scelta tra .epub e .mobi) del romanzo Rebel – The Defector Saga + un ebook a piacere (nel formato a scelta tra .epub e .mobi) dal nostro Catalogo.

- III POSTO: una copia ebook (nel formato a scelta tra .epub e .mobi) del romanzo Rebel – The Defector Saga.

N.B.: I premi sono privi di valore commerciale, in quanto frutto di donazione.



REGOLE PER PARTECIPARE:

- Commentare "Partecipo" nei commenti della Prima Tappa del Tour (QUI

- Condividere il Blog Tour sul proprio profilo, con privacy pubblica, taggando due o più amici.

- Commentare almeno tre tappe su cinque.



COME SI SVOLGE:

- A ogni partecipante sarà assegnato un numero, e i Vincitori saranno estratti a sorte tramite il sito Random.org.

- I risultati dell'estrazione saranno pubblicati sulla FanPage Genesis Publishing, il giorno 14 dicembre 2018.
 
- I vincitori dovranno contattare la Casa Editrice all'indirizzo email genesispublishing@live.com, per reclamizzare i premi, indicando l’indirizzo al quale si desidera ricevere il cartaceo e il formato preferito degli ebook.





INTERVISTA A GRETA CIPRIANO



Ciao Greta, benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te. 

Ciao Linda, grazie per l’ospitalità! Che dire…ho ventinove anni, vivo da sempre a Roma e sono pazza della mia città, anche se vivrei volentieri anche a Londra e New York. Adoro viaggiare e scoprire cose nuove. Sono però molto pigra…la mia giornata ideale prevede il divano, un buon libro, una tazza di tè e una coperta calda. Se dipendesse da me, dovrebbe essere autunno tutto l’anno. La mia più grande passione sono indubbiamente i libri. Delle mie storie preferite, adoro collezionare le diverse edizioni che riesco a trovare, anche se, lo ammetto, ho un limite: non riesco a leggere i libri usati. Tratto i volumi che compro con estrema delicatezza e, quando ne acquisto uno nuovo, impiego tantissimo tempo per scegliere la copia perfetta.

 Quando si è accesa in te la scintilla della scrittura?

Non saprei dirlo con precisione. A un certo punto, intorno ai 13 o 14 anni, ogni volta che una storia capitava tra le mie mani mi ritrovavo a pensare “ma perché fa così?” oppure “io avrei agito in questo modo”. Così ho iniziato a prendere carta e penna, per riscrivere quei passi che proprio non riuscivo ad accettare. Finché, con il tempo, non ho iniziato a scrivere cose totalmente nuove.

Hai autori che consideri tue Muse, e quanto c’è di loro nei tuoi testi?

Sì, ci sono diversi autori che adoro…La Rowling, Cassandra Clare, Licia Troisi, George Martin, Tolkien. Non so effettivamente quanto di loro ci sia nei miei testi. Per me loro sono delle perle inimitabili. Posso, però, dire che grazie a loro ho imparato come non si debbano imporre limiti alla fantasia. Ammetto, però, di aver “rubato” da Cassandra Clare e da George Martin l’idea di raccontare le mie storie dai diversi punti di vista dei personaggi.

Perché il fantasy?

Perché è pura e semplice evasione. Adoro scoprire dove la mente umana può arrivare e cosa può creare. Ormai il fantasy (e tutti i suoi derivati) rappresentano per me una vera e propria mania.

Nel 2018, esordisci con “Rebel”, primo capitolo de “The Defector Saga”. Cosa troveranno i lettori al suo interno?

Sicuramente tante sorprese. Ho scelto di raccontare la storia da diversi punti di vista per dare la possibilità ai lettori di avvicinarsi il più possibile ai personaggi. Ho dato libero sfogo a tutto quello che mi passava per la testa. Quello di “Rebel” è un mondo particolare, dove però è facile immaginarsi. Ho cercato in tutti i modi di renderlo il più realistico possibile, nella speranza di far sentire a casa chiunque scelga di immergersi in questa avventura.

Quali tematiche affronti e quale messaggio vuoi trasmettere?

Parlo di famiglia, amicizia, paure da superare. Ho sottoposto i miei personaggi a diverse prove e ammetto che, al loro posto, probabilmente non avrei avuto il coraggio di affrontare tutto.
Non so se, nel raccontare questa avventura, avessi in mente un messaggio preciso. Credo che ogni lettore, in ogni storia, riesca a trovare da sé la “sua” morale, il suo significato. In “Rebel” quello che personalmente leggo è la voglia di non lasciarsi buttare giù, di trovare la propria forza in sé stessi, ma soprattutto in coloro che si amano. Di fondamentale in “Rebel” c’è proprio questo: il legame che unisce i diversi personaggi.

Qual è stato l’input per questo libro?

Sembrerà strano dirlo, ma è stato un esame all’università. Per alcuni anni sono stata bloccata con la scrittura, a causa di una situazione scolastica che mi aveva tolto la fiducia nelle mie capacità.
Al secondo anno di università, per un esame, dovevo scrivere un racconto. Ormai mi ero convinta di non essere in grado di produrre niente, quindi ero terrorizzata in quanto non sapevo proprio da dove iniziare. Provavo talmente tanto panico che una notte, qualche giorno prima della consegna, sognai una ragazza che scopriva qualcosa in merito al suo passato (non dico di più perché altrimenti potrei fare qualche spoiler). La mattina dopo, presi carta, penna e buttai giù la storia. Di quella prima bozza non è rimasto quasi nulla; sono passati sette anni, e il racconto si è evoluto ed è cresciuto con me. Insomma…devo dire grazie ai miei studi!

Perché una saga?

Non l’ho scelto io. Per me le storie, tutte quante, hanno vita propria. Esistono già da qualche parte e sono loro a scegliere da chi farsi raccontare. L’autore aggiunge la sua anima, ma lo spirito della vicenda rimane quello che è. Il mondo di Defector non poteva svilupparsi in un solo volume…c'erano tante cose da approfondire e sviluppare, e l’unico modo di rendergli giustizia era farlo attraverso una saga.

Lasciaci un assaggio del libro.

Ti lascio un paio di frasi che, secondo me, mostrano la vera natura di Rebel:

[...] Lui le sorrise e annuì. «Essere diversi da chi ci circonda, non ci rende superiori o inferiori. Ognuno di noi è quel che è. Facciamo tutti parte dello stesso mondo. Dobbiamo solo riuscire ad accettarci e fare il massimo con le nostre capacità.»
[...] Adesso che era venuta a conoscenza della verità, avrebbe davvero avuto il coraggio di voltare le spalle a quelle persone e alle sue origini? Non poteva sapere se avesse o meno la forza di risolvere i loro problemi, ma cosa le diceva sempre suo padre? «Fai tutto ciò che è in tuo potere, così in caso di fallimento sarai sicura di aver fatto tutto il possibile.»”

Hai pubblicato con Genesis Publishing, consiglieresti questa casa editrice ai tuoi colleghi?

Indubbiamente sì! Lo staff della Genesis è straordinario e incredibilmente competente. Il mio libro non poteva trovare una famiglia migliore.

Progetti futuri?

Sto lavorando a una nuova saga urban fantasy con un po’ di romance. È un progetto molto impegnativo, ma devo dire che non vedo l’ora di portarlo a termine!

È stato un piacere ospitarti nel mio blog. In bocca al lupo!

Ti ringrazio infinitamente per questa opportunità! Il piacere è stato il mio. Evviva il lupo!


E, ora, la parola a VOI PARTECIPANTI:
Fate le vostre domande all’Autrice, commentando questo post, e l'Autrice vi risponderà.


Buona Fortuna e buona Lettura!


Nessun commento:

Posta un commento