venerdì 13 ottobre 2017

PASSI D'AUTORE - Recensione - LA TERZA GALASSIA di Cassandra Green

Oggi, per le recensioni della rubrica Passi D'Autore, vi presento il romanzo "La Terza Galassia" di Cassandra Green.
Andiamo a conoscerlo da vicino!




Giuseppina Biondi l'ha recensito per noi, andiamo a scoprire cosa ne pensa!










SINOSSI: Un'ingiusta accusa di omicidio stravolge la vita del giovane Jess e dei suoi amici Hayden e David. Arrestati e rinchiusi in un inconsueto riformatorio, i tre ragazzi capiscono molto presto che la loro unica possibilità di salvezza è la fuga. Ignari del perché vengono inseguiti da un manipolo di mercenari senza scrupoli, i tre amici si troveranno ad affrontare un lungo viaggio ricco di peripezie che li porterà da New York a Boston, fino alla lontana Italia. Qui Jess si troverà faccia a faccia con il suo acerrimo nemico Giovanni Petroselli, il quale gli svelerà una verità sconvolgente, in grado di sovvertire le sorti del pianeta Terra.











"La Terza Galassia" è un libro di Cassandra Green che si va a collocare nel genere distopico. La storia racconta di un futuro in cui i computer hanno invaso la quotidianità delle persone e dove il potere è nelle mani di chi li controlla, ovvero il Presidente Monarca e i suoi scagnozzi. 
Il protagonista è Jeff Jefferson, un ragazzo sveglio e intelligente, figlio di un importante programmatore, assassinato al fine di essere messo a tacere. Jeff cercherà di mandare avanti quello che il padre non è riuscito a concludere. Verrà arrestato, insieme ai suoi amici, a causa di una falsa accusa di omicidio. 
Insieme scapperanno, trovandosi così ad affrontare un lungo viaggio ricco di peripezie che li porterà da New York a Boston, fino alla lontana Italia. Qui, Jess si troverà faccia a faccia con il suo acerrimo nemico, Giovanni Petroselli, il quale gli svelerà una verità sconvolgente, in grado di sovvertire le sorti del pianeta Terra.





'Aveva paura, era terrorizzato da ciò che lo attendeva. Anzi, quello che gli faceva tremare le gambe era proprio l’incertezza del futuro. In così tante emozioni contrastanti che gli annebbiavano la vista, la sua unica certezza era che si sentiva invincibile solo quando aveva Serena accanto, come se il loro amore creasse una cupola protettiva, un contenitore invisibile e indistruttibile, qualcosa in grado di difenderli dalla malvagità della gente.'




"La terza Galassia" è una storia che appassiona sin da subito e che riesce a tenere il lettore incollato alle sue pagine, in quanto è ricca di avventura, mistero e colpi di scena. Già dal prologo, si capisce che tipo di libro si ha fra le mani: un racconto da cardiopalma.
Il ritmo della narrazione è costante e ricco di adrenalina. Impossibile trovare una pagina noiosa. Lo stile dell'autrice è molto fluido e coinvolgente.
I  personaggi sono ben definiti e vengono caratterizzati psicologicamente in maniera davvero ineccepibile. Vengono, inoltre, descritte nei particolari le numerose tecnologie presenti.
Il finale, con le sue rivelazioni, è davvero sconvolgente e lascia intendere che le avventure di Jeff Jefferson avranno un seguito.
Il libro è consigliatissimo per gli amanti della tecnologia e delle storie ambientante in un futuro apocalittico!
                      
  Giuseppina Biondi




IL VOTO DI GIUSEPPINA



Nessun commento:

Posta un commento