venerdì 25 settembre 2020

Cover Reveal - SERIE FALCO di Anisa Gjikdhima

Oggi, torna a trovarmi Anisa Gjikdhima, in occasione del Cover Reveal dedicato alla raccolta Serie Falco.
Andiamo a conoscerlo meglio!
 
 
 



 

 

 
SINOSSI: Preparatevi a compiere un intenso viaggio a Cuba. La famiglia Falco con i suoi protagonisti vi apre le porte di un mondo fatto di potere, amore, odio e passione. Non lasciatevi ingannare dalle apparenze... nulla è come sembra.
All’interno dell’edizione speciale sono presenti tutti e quattro i volumi singoli della serie falco.
Dark Man
Carlos Cruel Man
Damian Brave Woman
Kasandra Reborn Man - Kris


DOVE TROVARLO: Dal 3 ottobre.


 

 

 



Anisa Gjikdhima
è l'autrice di Bello ma dannato, Moya, Serie Madness e Serie Falco, romanzi tradotti in diverse lingue.
Vive in Italia con la sua famiglia, un cane, un gatto e due tartarughe.
Amante del cioccolato, il buon vino e tanti libri da leggere.

giovedì 24 settembre 2020

Segnalazione - DA ME A NOI DUE di Alexandrea Weis

Oggi, per le pubblicazioni Delrai Edizioni, vi presento il nuovo romanzo Da Me a Noi Due di Alexandrea Weis, dal titolo.
Andiamo a scoprirlo insieme!



 

 

 

 

SINOSSI: Dopo un divorzio che l’ha profondamente ferita, Rayn e decide di dedicarsi alla sua grande passione, i cavalli, per dimenticare l’ex marito. Promette a se stessa di non farsi più affascinare dalla falsità di complimenti inutili e di sorrisi maliziosi ed è determinata a riprendere le redini della sua vita. Ma i suoi propositi vanno in fumo quando alle scuderie Southland arriva il nuovo maestro di equitazione, Trent Newbury. Affascinato da Rayne, l’uomo tenterà in ogni modo di guadagnarsi la sua fiducia, ma quando sembra che tra loro stia nascendo un sentimento profondo, accade l’impensabile, e Rayne si ritrova al punto di partenza. Trent riuscirà a conquistarla oppure vincerà la diffidenza?

DOVE TROVARLO: AMAZON

 

  


 

 


Non devi respingere l’amore per paura, altrimenti non potrai mai scoprire se si trasformerà in un’avventura meravigliosa. L’amore è come credere a qualcosa, a Dio, ad Allah, non ha importanza. Devi crederci prima di trovare la fede, allo stesso modo devi credere nell’amore, prima di trovarlo.

 

 

 

Alexandrea Weis è cresciuta nell'industria cinematografica e ha iniziato a scrivere storie all'età di otto anni. All'università ha studiato infermieristica e ha insegnato in un’università locale. Dopo diversi anni di lavoro in campo medico, decide di tornare a scrivere. Le piace infondere la ricchezza culturale della sua città natale nei suoi romanzi e crede che creare personaggi vivaci renda una storia memorabile. Quando non scrive, si occupa anche della riabilitazione della fauna orfana e ferita, è infatti abilitata dal dipartimento per la salvaguardia degli animali selvatici e acquatici. È sposata e vive a New Orleans, la sua città natale.

mercoledì 23 settembre 2020

Segnalazione - DELITTI ALL'OMBRA DELL'ULTIMO SOLE di Erica Ariosto e Giorgio Maimone

Per la quarta segnalazione Fratelli Frilli Editori, eccovi Delitti all'Ombra dell'Ultimo Sole di Erica Ariosto e Giorgio Maimone.
Andiamo a curiosare da vicino!
 
 


 
 
 
 
SINOSSI: Davide, filmaker ciondolante; Marco, padre di Davide e produttore di Albarola; Laura, anatomopatologa innamorata; Sergio, proprietario di un pub ristorante; Ettore, culturista, padrone di una palestra; Nanni di Rienzo, bluesman napoletano cieco; Ayew, chitarrista nero albino; Stecco, cuoco; Enrico, barista; Filippo, Attila, Adele, Agnese, Orsetta, Andrea, Gaia, fino al commissario Ortensia Ferraris e gli agenti Bacci, Cafiero e Caruso. Cosa hanno in comune tutti questi personaggi? Un locale: All’ombra dell’ultimo sole, una rotonda sul mare dove bere, mangiare e ascoltare musica, costruita lungo l’antico terrapieno ferroviario, tra Levanto e Bonassola. Una sera, sulla piccola spiaggia di sassi antistante, viene ritrovato il corpo senza vita di una bellissima donna. L’ha davvero portata il mare? O è stata volutamente abbandonata lì? È il primo di una serie di delitti che ruoteranno tutti attorno al locale. Un giallo in soggettiva, dove ogni singolo personaggio racconta la sua personale visione dei fatti: un protagonista collettivo fatto di 20 corpi e 20 teste. 

DOVE TROVARLO: AMAZON

 

 

 

 

 

Erica Arosio, milanese (in realtà di Affori), pariniana orgogliosa, laureata in Filosofia, ex giornalista del settimanale “Gioia”, dove si è occupata per vent’anni di cultura e spettacolo. Smodata spettatrice, è critico cinematografico (per molti anni ha curato la rubrica cinema di Radio Popolare) e autrice di una biografia su Marilyn Monroe (1989). Ha collaborato a varie testate, fra cui “la Repubblica”, “Il Giorno”, “Cineforum”, “Rockerilla”, “Segnocinema” e a trasmissioni televisive e radiofoniche. Dal 2013 alterna l’attività giornalistica con quella di scrittrice. Da sola ha scritto L’uomo sbagliato (La tartaruga – 2012), Carne e Nuvole (Morellini – 2018). Con Giorgio Maimone ha dato vita alla saga dell’avvocato Greta Morandi e del detective Marlon, che si declina in quattro titoli: Vertigine (Baldini e Castoldi – 2013); Non mi dire chi sei (Tea – 2016); Cinemascope (Tea – 2017); Juke Box (Tea – 2018). Ancora assieme i due hanno scritto L’Amour Gourmet, un girotondo schnitleriano nella Milano da bere degli anni ’80; Un, due, tre… stella!, biografia romanzata di Ezio Santin e A rincorrere il vento – La B side del ’68.

Giorgio Maimone, milanese (del Calvairate), berchettiano irriducibile, è stato caporedattore del “Sole 24 Ore” per oltre 30 anni. Ha lavorato in teatro con Franco Parenti e Andrée Shammah, ha diretto la prima radio libera della sinistra milanese, Radio Canale 96 e, in seguito, Radio Regione. Ha fondato e diretto il portale della canzone d’autore La Brigata Lolli (www.bielle.org), ha lavorato sulle reti Mediaset come ideatore ed autore di programmi. Si definisce, come la sua socia, culturalmente onnivoro. Dal 2013 suoi racconti sono presenti sulle antologie Giallo Lago (Eclissi Editore) e Delitti di lago 1, 2, 3 e 4 (Morellini). Partecipa anche alle antologie Lettere alla madre (Morellini 2019) e Lettere al padre (Morellini 2020). A queste antologie partecipa anche Erica Arosio. Nel 2019 assieme a Luca Pollini pubblica Oggetti smarriti – piccolo catalogo delle cose perdute (Morellini).

Segnalazione - OMICIDIO SUL GENOVA-MILANO di Daniele Grillo e Valeria Valentini

Per la terza pubblicazione Fratelli Frilli Editori, vi presento il romanzo Omicidio sul Genova - Milano di Daniele Grillo e Valeria Valentini.
Andiamo a sbirciare!
 
 
 


 
SINOSSI: Non sembra morto, l’uomo ben vestito e calvo appoggiato con la tempia al finestrino del regionale veloce Genova-Milano. In realtà Marco Deovich, stimato professore universitario, ha lasciato la vita terrena molto prima di giungere nella cattedrale metallica della stazione Centrale. Dopo averlo avvelenato, il suo assassino ha percorso tutte e dieci le carrozze del treno scambiando sguardi e parole con diversi compagni di viaggio, e seminando qua e là frammenti di un piano raffazzonato. Incrociando l’anziana e attenta signora Ilde, mamma Paola con la dolce Susanna, un capannello di dietologi in trasferta, un commesso fotografo, un capotreno con le basette scolpite e un ragazzo nero con l’iPod. Occhi buoni per risolvere un delitto all’apparenza facile facile, soprattutto per un poliziotto d’esperienza come Elia Marcenaro. Uno che non sa stare lontano dai guai, il commissario. Perché non era stato pianificato un suo coinvolgimento nel caso Deovich. Anzi, era previsto che per un po’ se ne stesse coperto e lontano dai guai nel capoluogo lombardo, in un piccolo appartamento affacciato sull’Hangar Bicocca, con l’unico compito di proteggere la piccola Eleonora Giulia da chi la stava minacciando. Impegno da assolvere in distacco temporaneo presso il commissariato milanese di Garibaldi Venezia. Ma le cose non vanno sempre come dovrebbero, i binari non procedono sempre nella direzione più lineare. E sui treni, a volte, sembra di vedere solo brave persone.

DOVE TROVARLO: AMAZON

 

 

 

 

Daniele Grillo nasce a Genova il 7 gennaio 1979. Laureato in Giornalismo, editoria e comunicazione multimediale, da oltre tredici anni racconta la sua Liguria sulle pagine de Il Secolo XIX, settore Cronaca. Da un paio di anni collabora con Cisco, ex voce dei Modena City Ramblers, in qualità di coautore di alcuni testi.
Dalla penna di Daniele Grillo è nato anche il personaggio del maresciallo Corrado Pacone, protagonista dei racconti Il cielo capovolto e La casa delle bambole, entrambi segnalati al concorso Gialli sui laghi e pubblicati nelle due antologie Delitti di lago e Delitti di lago vol. 3, editi da Morellini (2014 e 2017). Nel 2019 Daniele Grillo ha partecipato con un nuovo lavoro di narrativa, Il grande Hans, al concorso nazionale Romanzo Italiano, indetto da Rtl 102.5 e Mursia, classificandosi tra i primi dieci su un migliaio di opere.

Valeria Valentini nasce a Genova il 10 giugno 1978. Una laurea in Chimica, lavora all’Asl come micologa e ispettore di Igiene. Il loro romanzo d’esordio, L’isola delle chiatte (II ed.), è stato pubblicato da Fratelli Frilli Editori nel 2012. La seconda indagine del commissario Marcenaro, Il dolore del fango (Fratelli Frilli Editori 2014), ha meritato il Marchio Microeditoria di Qualità all’omonima rassegna di Chiari. L’inedito di De André, (Fratelli Frilli Editori 2016), è stato ristampato due volte a pochi mesi dall’uscita. L’anno successivo, sempre per i tipi della Fratelli Frilli Editori, è uscito La scommessa del centravanti, noir ambientato nel mondo del calcio tra le città di Genova e Chiavari. A firma dei due autori, all’interno dell’antologia 44 gatti in noir (Fratelli Frilli Editori 2018) è stato pubblicato il racconto Fino all’ultima goccia.

 

Segnalazione - UN PASTIS AL BAR MARCO di Morena Fellegara

Per la seconda publicazione Fratelli Frilli Editori, eccovi Un Pastis al Bar Marco di Morena Fellegara.
Andiamo a conoscerlo meglio!

 


 

SINOSSI: È domenica pomeriggio 22 marzo 1981 e al Bar Marco tra i tavoli da carte e il rumore dei flipper riecheggiano le partite di calcio. Tutti seguono la radiocronaca e controllano la schedina. A Sanremo, a pochi passi dai lustrini luccicanti del Casinò, dall’aristocratica clientela degli hotel dell’Imperatrice e dagli splendori delle ville liberty, il Bar illumina un quartiere sorto rapidamente, senza anima apparente ma stracolmo di umanità parallele. Qui sui tavoli del biliardo si sfiorano senza incontrarsi, destini impegnati a sopravvivere alla vita e vite impegnate a sopravvivere ad un destino. Vite in movimento apparente, vacuamente oscillanti al caso come la pallina della roulette, e destini sfilacciati, duri da mordere, incatenati ad un filo di necessità. Destini appesi al bancone del Bar Marco, fra un bicchiere di troppo e una sigaretta mai spenta, in attesa del tredici che ne cambierà per sempre segno e direzione. Una vincita milionaria, il furto della schedina, un mistero da risolvere in un intreccio di emozioni e traiettorie. Un ingorgo di miserie, furbizie, espedienti e sudore che trova la sua perfezione provvisoria nella geometria euclidea del biliardo, nella esatta corrispondenza della sponda, nella fredda pazienza del ragno che tesse l’ineludibile disegno della tela. Una melodia distillata in infinite modulazioni fra tonalità maggiori e minori, scale ascendenti e discendenti, alla ricerca di una cifra armonica che riempia e sazi gli spazi dell’anima ruota intorno a Mario, il barista-investigatore dalla debordante umanità.

DOVE TROVARLO: AMAZON

 

 

 

Morena Fellegara è nata nel 1975, secondogenita di un complicato parto trigemellare. Una nascita che segna un posto di mezzo in un destino ternario. Come il pallino che scorre sul levigato panno verde del biliardo del Bar Marco, punto di attrazione fra le due bocce. Come il suo lavoro di infermiera, punto di equilibrio fra tecnicalità e umanità, fra medici e pazienti. Un’articolazione triplice della realtà che si allunga sul suo tempo libero, scandito dal ritmo del triathlon. Questo è il suo romanzo numero uno, ma qualcosa suggerisce che è solo questione di tempo.

Segnalazione - SA MORTE SECADA di Nicola Verde

Oggi, continuano le segnalazioni Fratelli Frilli Editori.
Iniziamo con Sa Morte Secada di Nicola Verde. Andate a curiosare!




 

SINOSSI: Il maresciallo Carmine Dioguardi, campano, sposato senza figli, viene mandato in servizio a Bonela, centro agro-pastorale di una Sardegna in piena trasformazione economica dove il nuovo, vale a dire la costruzione di una fabbrica, deve trovare il modo di convivere con una civiltà risalente ai nuraghi e che talvolta risente ancora dell'influsso di riti arcaici e panteistiche credenze. Il corpo del piccolo Cosimo ucciso a colpi di pietra, spolpato dagli animali selvatici e fatto ritrovare a Fardighei, dove già un tempo era stata lasciata a mo' di sacrificio al fiume una testa umana, dà il senso di quanto intricate per Dioguardi si presentino le indagini. Cosimo è figlio di Natalia Frau, bella e traviata che si mantiene prostituendosi in città. Il bimbo è affidato a sua sorella Costantina, e un giorno scompare. Cosimo è figlio del peccato se è vero, come si mormora, che suo padre è niente meno che preide Bertula, il parroco di Bonela che ama il "latte d'asina", pratica l'usura ed ha tanti nemici che però lo temono. E c'è poi il bandito Farore e c'è l'amore giovanile di Natalia che nasconde un segreto struggente e straziante. Un romanzo a più voci, dove alle indagini di Dioguardi si sommano le visioni di Costantina e un mondo tutto da scoprire e decifrare per andare in fondo "finzas a sa morte secada", cioè fino a tagliare la morte per capire quanto profondo è l'abisso umano.

DOVE TROVARLO: AMAZON

 

 

 

Nicola Verde è nato a Succivo (CE) l’1/3/51, è sposato e ha un figlio; vive a Roma. Vincitore di alcuni prestigiosi premi dedicati al giallo, alla fantascienza e al fantastico, è presente in numerosissime antologie (Giallo Mondadori, Hobby & Work, Del Vecchio, Perdisa, Dario Flaccovio, Robin, Delos ecc.). Ha pubblicato i seguenti romanzi: Sa morte secada, (Dario Flaccovio ed. 2004; Delos Digital 2015), prefazione di Luigi Bernardi, semifinalista al premio Scerbanenco; Un’altra verità, (Dario Flaccovio ed. 2007), prefazione di Marcello Fois, vincitore del premio Qualità editori indipendenti; Le segrete vie del maestrale, (Hobby & Work 2008), prefazione di Ben Pastor, finalista al Festival Mediterraneo del giallo e del noir; La sconosciuta del lago, (Hobby & Work 2011), liberamente ispirato al caso di Antonietta Longo, la decapitata di Castelgandolfo. Il romanzo è stato vincitore della sez. romanzi storici al Festival Mediterraneo del giallo e del noir. Verità imperfette (Del Vecchio 2014), “romanzo noir a più mani a incastri multipli”; Il marchio della bestia (Parallelo 45 2017), quarto romanzo della “serie sarda”; Il vangelo del boia (Newton Compton 2017) già finalista al Tedeschi, è stato semifinalista allo Scerbanenco e finalista al premio Acqui Storia 2018, sezione romanzi storici.