sabato 30 maggio 2020

Segnalazione - DISPARI di Josè Stancarone

Per la sesta segnalazione Les Flaneurs Edizioni, eccovi Dispari di Josè Stancarone.
Andiamo a leggere nel dettaglio!







SINOSSI: Un eccentrico professore e la sua giovane allieva Sara parlano fra loro, interrogandosi a fondo sull’ispirazione, sull’intuito e sulla complessità della percezione umana. Per farlo analizzano due racconti, i cui protagonisti – un artista e un musicista – sono alla ricerca di quell’imper­fezione che rende grande la loro arte. Un raro dialogo in cui la tematica della diversità emerge prepotentemen­te, per motivare tutti coloro che per qualche ragione si sentono inadeguati a qualsiasi contesto o schema; per­sonalità atipiche, non omologabili… “dispari”, appunto, verso una nuova visione della persona che distingua la differenza dalla disuguaglianza.

DOVE TROVARLO: AMAZON












Eccovene un assaggio!


[...] Ho visto il tramonto geloso dell’alba. Ho visto comici tristi. Ho visto bambini affamati ma felici. E, nonostante tutto, la molteplicità dell’universo appare ogni volta come un miracolo








L'AUTORE: Josè Stancarone (Bari, 1984). Ha conseguito il dotto­rato di ricerca in matematica nel 2016 e ha insegnato presso l’Università e il Politecnico di Bari, estendendo poi la sua attività anche ai licei, dove insegna mate­matica e fisica. Appassionato ricercatore delle verità scientifiche, ha creato diverse esperienze di divulgazio­ne nelle scuole e a teatro. È attivista per l’Associazio­ne Italiana Giovani per l’UNESCO e precedentemente per ADI (Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca in Italia).

Segnalazione - CRONACHE QUOTIDIANE di Giuseppe Di Matteo

Per la quinta segnalazione Les Flaneurs Edizioni, vi presento il romanzo Cronache Quotidiane di Giuseppe Di Matteo.
Andiamo a conoscerlo meglio!










SINOSSI: L’emergenza Coronavirus ci ha costretti a restare a casa e a cambiare radicalmente le nostre abitudini. In tanti, com’era prevedibile, hanno cominciato a rimpiangere la loro vita (e il mondo) di prima. Ma si stava davve­ro meglio? E in che modo la quarantena forzata ci ha cambiati? Giuseppe Di Matteo prova a entrare nelle vi­scere del Belpaese e a raccontare ciò che vede lascian­dosi guidare dalla scia dei suoi frammenti, strumento di cui da tempo non riesce più a fare a meno. E già prima della fine del viaggio si materializza un inquietante in­terrogativo: ne usciremo davvero migliori?  

DOVE TROVARLO: AMAZON











Eccovene un assaggio!


[...] Entrate in libreria uno alla volta e saccheggiatela
con quegli occhi di fame che avete dimenticato.










L'AUTORE: Giuseppe Di Matteo (Bari, 1983), giornalista professio­nista, ha lavorato per vari quotidiani e testate tra i qua­li Il Giorno e Telenorba. Attualmente collabora con La Gazzetta del Mezzogiorno e con Basilicata 24 dove si occupa di cultura e recensioni di libri. Nel 2019 ha pub­blicato la raccolta di poesie Frammenti di un precario. La sua passione smisurata per i libri lo ha spinto a ini­ziare l’avventura di Librincircolo.

Segnalazione - LA TERRA PROMESSA: AUTOBIOGRAFIA ROCK di Otello Marcacci

Per la quarta segnalazione Les Flaneurs Edizioni, eccovi La Terra Promessa - Autobiografica Rock di Otello Marcacci.
Andiamo a vedere da vivicino!









SINOSSI: Raccontarsi significa ripercorrere mentalmente la pro­pria esistenza, le persone incrociate, i viaggi compiuti. E la musica ascoltata. Accade così che una storia perso­nale diventi paradigmatica della storia di una subcul­tura, che i sogni di un individuo incarnino i sogni di in­tere generazioni e che l’autobiografia sia solo un filo conduttore, un pretesto per rievocare canzoni e concer­ti, superstar e magnifici perdenti, locali come il CBGB e strade come Abbey Road, che hanno fatto da sfondo a eventi memorabili, dando loro un volto e assorbendo­ne l’anima. La terra promessa. Autobiografia Rock è un atlante di questi luoghi bramati e talvolta raggiunti, un archivio di memoria, una bussola che consenta ai no­stalgici di rivivere i propri anni d’oro e ai “retromaniaci” di orientarsi nelle terre del rock.

DOVE TROVARLO: AMAZON










Eccovene un assaggio!


[...] Noi però avevamo una missione. Dovevamo far nostro lo spirito della città, 
racchiuso nei luoghi che avevano scritto la storia della musica rock.





L'AUTORE: Otello Marcacci è nato a Grosseto il 13 marzo 1963. Lau­reato in Economia, vive a Lucca, circondato da proble­mi sotto forma di donne, sogni da realizzare, tasse da pagare, libri da leggere, sei elettroni, vicini inquietanti e ordini angelici di Serafini, tormentato da una maledetta ernia iatale e dalla saudade per le vecchie storie degli anziani. Ha pubblicato i romanzi: Gobbi come i Pirenei (Neo Edizioni, 2011); Il ritmo del silenzio (Edizioni della Sera, 2012); La lotteria (Officine Editoriali, 2013); Sfida all’OK Dakar (Neo Edizioni, 2016); Tempi supplementari (Edizioni Ensemble, 2020).


Segnalazione - RAGAZZE CONTRO di Nicky Persico

Per la terza segnalazione Les Flaneurs Edizioni, vi presento  Ragazze Contro di Nicky Persico.
Andiamo a curiosare!










SINOSSI: Alessandro Flachi è un giovane praticante nel prestigioso studio dell’avvocato Spanna. La sua vita scorre monotona e tranquilla nella sua amata Bari, fra adempimenti di routine e i variegati personaggi che orbitano attorno allo studio, fino a quando non si imbatterà nel caso di Virginia, intrappolata dal suo compagno in una rete fatta di violenza, possessività e isolamento dal resto del mondo. Sarà l’incontro con Lara, misteriosa protettrice di donne come Virginia, a condurre Alessandro in un nuovo mondo, sconosciuto e inimmaginabile, quello degli stalker e dei loro bersagli, un inferno invisibile agli occhi di uno spettatore esterno ma che ogni giorno inghiotte e conduce all’annientamento di sé schiere di vittime silenziose e impotenti. 

DOVE TROVARLO: AMAZON








Eccovene un assaggio!


[...] Hai di fronte qualcuno, e invece dentro c’è qualcos’altro.
Poi, quando lo scopri, mostra il suo vero volto:
un mostro bavoso e tentacolare che cerca di farti fuori.







L'AUTORE: Nicky Persico, avvocato e giornalista, inizia a scrivere narrativa nel 2010 e in breve tempo si afferma per lo stile innovativo e la capacità di mescolare efficacemente tra loro diversi registri narrativi. Da uno dei suoi primi racconti brevi, Teresa dondolava, è stato tratto un film corto insignito del premio “Piedigrotta Barese”. È fra gli autori del libro Inchiostro di Puglia. Ha vinto il Premio Letterario Internazionale “Giallo Garda” e nel 2015 gli è stato conferito il premio “Città di Monopoli” per la cultura.

Segnalazione - FOOTBALL RAIL: L'ALFABETO DELLE CITTA' DEL CALCIO di AA. VV a cura di Cristiano Carriero

Per la seconda segnalazione Les Flaneurs Edizioni, eccovi la raccolta Football Rail - L'Alfabetodelle Città del Calcio di AA.VV, curata da Cristiano Carriero.
Andiamo a sbirciare!











SINOSSI: “Football rail – L’alfabeto delle città del calcio” è stato curato da Cristiano Carriero. Non un elenco ordinato delle capitali del calcio ma piuttosto una raccolta di storie, aventi il calcio come unica forma di comunicazione universale. Perché il cal­cio, quello vero, non è lo sport che divide in base al co­lore della maglia che si indossa, ma – come si evince da questi racconti in cui la vita di vecchie leggende si intreccia con episodi mai realmente accaduti – è un emozionante viaggio, in cerca di qualcosa o semplice­mente alla scoperta dell’inatteso, ma avendo sempre nel proprio bagaglio passione, libertà, fiducia e speran­za, capaci di unire in campo come nella vita.

DOVE TROVARLO: AMAZON












GLI AUTORI: Valerio Guido Altieri, Ezio Azzollini, Rober­to Brambilla, Mirko Cafaro, Cristiano Carriero, Angelo Ceci, Alec Cordolcini, Francesco Costantini, Alessandro De Felice, Alfonso Fasano, Emanuele Giulianelli, Seba­stiano Iannizzotto, Giulio Incagli, Gabriele Lippi, Anto­nello Minoia, Marco Napoletano, Claudio Pellecchia, Alessandro Piemontese, Andrea Romano, Claudio Sa­velli, Alessandro Scuderi, Maria Luisa Spera. La prefazione è di Daniel Mazza.






IL CURATORE: Cristiano Carriero è  co-fondatore de La Content Academy, collabora con Ad Mirabilia in ambito digital PR e influencer marketing. Giornalista e blogger, scrive di calcio e cultura per Esquire, Rivista11 e di lavoro per SenzaFiltro. Docente di marketing all’università di Comunicazione e pubblicità di Urbino, Formatore in azienda. Ha già pubblicato, per Hoepli di cui è curatore della collana di digital marketing, 9 titoli tra i quali Content Marketing, Facebook Marketing Pro e Linkedin.

Segnalazione - L'AMORE (IM)PERFETTO di Pietro Falconetti

Oggi, continuiamo con le segnalazioni per Les Flaneurs Edizioni.
Iniziamo con L'Amore (Im)perfetto di Pietro Falconetti.
Andiamo a conoscerlo meglio!







SINOSSI: Alessandro vive un amore tormentato e clandestino con Elena, una donna sposata, tra inevitabili distacchi e frustrazioni. Daniele reprime le proprie legittime incli­nazioni dopo l’omicidio del suo sposo, e ci vorrà tutto l’affetto di Enrico per fargli superare la perdita. Marilù nasconde una grave dipendenza al marito, Roberto. Su­sanna impara a conoscere se stessa dopo l’incontro con Elisabetta. Giuseppe fatica a controllare la propria vita con il rigore di sempre, escludendo la moglie Luisa in favore di nuove e occasionali confidenti. Sei storie che finiscono per incrociarsi, dodici protagonisti per una città del sud, teatro di ordinari disordini sentimentali ma anche di amori perfetti nella loro singolare imper­fezione. Queste differenti declinazioni del sentimento amoroso – che non esclude i legami amicali, parentali e genitoriali – sono affidate alla prima persona: una pri­ma persona alternata che meglio consente al lettore di immergersi nelle topiche sentimentali dei personaggi. Per una parabola di gruppo che, in fin dei conti, va dalla rottura alla riconciliazione. Soprattutto con se stessi.

DOVE TROVARLO: AMAZON








Eccovene un assaggio!

[...] Noi siamo come libri che si leggono a vicenda. 
E forse, perché il nostro amore sia perfetto, 
dobbiamo saper essere insieme libro e lettore






L'AUTORE: Pietro Falconetti, imprenditore, è nato a Barletta e vive felicemente a Bisceglie con la moglie e i due figli. Nella sua formazione, una laurea in Filosofia e un master in Digital Reputation. Ma è soprattutto la vita, nelle sue composite tonalità affettive, ad aver offerto il materia­le di riflessione per L’amore (im)perfetto, il suo esordio letterario.

venerdì 29 maggio 2020

Segnalazione - L'ULTIMA PUNITRICE di Maria Tronca

Per la sesta pubblicazione Les Flaneurs Edizioni, eccovi L'Ultima Punitrice di Maria Tronca.
Andiamo a curiosare!







SINOSSI: Le estati di Ninfa sono il villino dei nonni a Mondello, la casa principesca di Barbara, gli occhi di velluto di Nino, l’eleganza di Marlene al manicomio, e poi gli amici in motorino, i fuochi sulla spiaggia, l’amore intramon­tabile per Nino e la lite con Barbara, il suo sguardo di marmo. L’estate diventa il periodo dell’apprendistato da Punitrice, un destino che scorre nel sangue di Ninfa e di nonna Dorina sin dai tempi della Vecchia e della minaccia che rappresenta. Ninfa impara il potere delle erbe e la capacità di ascoltare, ma raccoglie l’eredità di famiglia a modo proprio, con nuove regole e con la complicità di Antonella, decidendo che le sue punizio­ni potrebbero anche essere terribili. Un giorno potrebbe averne bisogno. Con L’ultima punitrice, Maria Tronca conferma le sue qualità di tessitrice di trame e destini e di narratrice in grado di ricostruire attorno al lettore una Sicilia meravigliosa.

DOVE TROVARLO: AMAZON











Eccovene un assaggio!

[...] Io sono l’ultima punitrice della mia stirpe, non ho figli e non avrò nipoti a cui tramandare
la mia arte, il mio segreto e il mio destino.






L'AUTRICE: Maria Tronca è nata a Palermo, dove vive e lavora. Lau­reata in Lingua e letteratura inglese, ha lavorato all’U­niversità degli studi di Palermo come bibliotecaria per dodici anni. Ha curato una collana di letteratura erotica moderna e contemporanea per Mondadori. Nel 2005 ha pubblicato sotto pseudonimo la raccolta di racconti L’isola delle Femmine (Mondadori), nel 2010 è uscito il suo primo romanzo, Rosanero, e nel 2011 il se­condo, L’amante delle sedie volanti, entrambi pubblica­ti con Baldini Castoldi e Dalai. Nel 2016 ha pubblicato il mini romanzo A occhi aperti (Qanat edizioni) e nel 2018 Le fate di Palermo (DOTS). Organizza eventi di social eating (A tavola dalla cu­ciniera narrante), coniugando la sua passione per la scrittura, il racconto e la cucina tipica siciliana, etnica e storica.

Segnalazione - COME UN CLOWN di Simona Giordano

Per la quinta pubblicazione Les Flaneurs Edizioni, vi presento il romanzo Come un Clown di Simona Giordano.
Andiamo a conoscerlo meglio!

 





SINOSSI: Venticinque anni di lotta contro un disturbo alimen­tare attraverso gli incontri e le ricette che l’hanno resa possibile, accompagnati da una toccante testimonian­za fotografica. In questo memoir sui generis l’autrice ripercorre gli abissi di una vita allo stremo delle forze dai quali si è salvata aggrappandosi ai valori essenziali: amore, amicizia, famiglia, il sogno di una vita migliore. Con una forza d’animo invidiabile ha guardato il vol­to della malattia oltre la lente fotografica per scoprire che era il suo, fragile e quasi trasparente, e ha deciso di cambiarlo restituendo alla vita i suoi sapori, senza tralasciarne nessuno, dal più dolce al più amaro, dal ri­cordo d’infanzia a quello degli amori falliti. Un inno alla speranza in un futuro migliore vissuto senza più negarsi nessun gusto e nessuna emozione.

DOVE TROVARLO: AMAZON










Eccovene un assaggio!



[...] Questa sono io. Sono clown, beffa, applausi di un pubblico divertito…Sono anima, sensazione profonda di una tristezza a troppi celata… 
Sono corpo, negato, piegato alle regole di una volontà malata, trascinato nel mondo come un peso…Troppo debole... Questa sono io. Questa sono io? Questa. Questa sarò io?








L'AUTRICE: Simona Giordano nasce a Bari nel 1978. Dottore di Ri­cerca in Geografia Economica, è autrice di numerose pubblicazioni a carattere scientifico e della monografia Agriculture traditionnelle et innovante: le secteur viti­vinicole biologique. Une comparaison entre les Pouil­les (Italie) et le Languedoc Roussillon (France) (Review Presses Académiques Francophones). Come un clown è la sua prima opera di narrativa.

Segnalazione - LA CARICA DI BALAKLAVA di Daniele Cellamare

Per la quarta pubblicazione Les Flaneurs Edizioni, vi presento eccovi La Carica di Balaklava di Daniele Cellamare.
Andiamo a conoscerlo meglio!









SINOSSI: Questa è la storia della leggendaria carica di cavalleria avvenuta a Balaklava il 25 ottobre 1854. Sventurati protagonisti di questa epica pagina di storia militare furono gli uomini della brigata leggera della cavalleria britannica: mandati incontro a morte certa a causa di un errore umano, diedero prova di eroismo senza pari lanciandosi al galoppo contro le bocche dei cannoni delle possenti batterie russe dislocate lungo quella che diverrà famosa come la Valle della Morte. Fra i valorosi del 17° reggimento Lancieri di Sua Maestà, gli uomini della Morte o della Gloria, c’è George Dillon, un giovane contadino irlandese dal drammatico passato. Arrestato insieme al suo amico Thomas per aver partecipato alla rivolta scoppiata in seguito alla Grande Carestia del 1845 e recluso nel terrificante carcere di Kilmainham a Dublino, viene liberato al prezzo di una divisa da cavalleggero inglese e un ingaggio nella guerra di Crimea. Laggiù George ritroverà la sua amata Janet, infermiera nell’ospedale militare, che gli darà la forza di continuare a vivere e a combattere. Ma i suoi fantasmi continueranno ad aleggiare anche nella desolata piana di Balaklava, fino al giorno della resa dei conti.

DOVE TROVARLO: AMAZON






Eccovene un assaggio!



[...] Questo era probabilmente il vero senso dell’esistenza, la speranza di rimanere vivi 
anche quando tutt’intorno infuriava la battaglia.






 

L'AUTORE: Daniele Cellamare (1952) è autore di numerose pubbli­cazioni di Storia contemporanea e collabora con testa­te, radio e televisioni italiane. È responsabile del gruppo di analisti ‘Doctis Ardua’ per la redazione di saggi di ca­rattere geopolitico ed è stato docente presso la Sapien­za di Roma e il Centro Alti Studi della Difesa, e direttore dell’Istituto Studi Ricerche e Informazioni della Difesa. Appassionato di studi sulla storia militare, ha pubbli­cato due romanzi storici: Gli Ussari alati e La fortezza di Dio.

Segnalazione - IO SONO QUI, TU DOVE SEI? di Anna Biasi

Per la terza pubblicazione Les Flaneurs Edizioni, vi presento il libro Io sono qui, tu dove sei? di Anna Biasi.
Andiamo a curiosare!











SINOSSI: Cos’è la normalità? Tu pensi di essere normale? Tutti siamo un po’ strani, a pensarci bene. Qualcuno un po’ di più e qualcuno di meno. Siamo accomunati però tutti quanti da un unico scopo: la ricerca della felicità. Questa è la vera storia di Anna: ci strappa un sorriso e a volte una lacrima. È il racconto, leggero e sofferto al tempo stesso, di una mamma alle prese con un mondo che molti non conoscono: l’autismo.

DOVE TROVARLO: AMAZON












Eccovene un assaggio!


[...] Non importa come, non importa dove, tu sei oggi e sarai domani, e devi costruire il tuo cammino. 
Quello che devi lasciare agli altri è la tua impronta tangibile e forte nel cemento, e non un’orma sulla sabbia.








L'AUTRICE: Anna Biasi (1970) lavora come impiegata in una grande azienda nazionale ed è mamma di un bambino. È vice presidente dell’associazione di volontariato “Il Bene che ti voglio” che si occupa di autismo. Creativa, ama l’ar­tigianato e il fai da te, pratica sport e soprattutto ama leggere nei ritagli di tempo. Questo è il suo romanzo d’esordio.