martedì 14 luglio 2015

Segnalazione - SEI PARTE DI ME di Giulia Borgato

Oggi vi presento una nuova uscita da non lasciarsi sfuggire.
Oggi conosciamo più da vicino "Sei parte di me" di Giulia Borgato, autrice che ho già avuto il piacere di ospitare nel mio blog.
172 pagine di un romance contemporaneo tutto da gustare!









SNOSSI: Giada ha appena iniziato una nuova vita dopo la perdita di sua madre: nuova città, nuovo lavoro e nuovi amici. Antonio nasconde un passato doloroso e non vuole legami. Tra loro scocca subito una scintilla, ma quando la sera del loro primo appuntamento Antonio non si presenta all'incontro, Giada viene presa dallo sconforto. La sua atavica mancanza di autostima emerge con violenza, minando tutte le sue sicurezze, ma ancora non sa che il destino ha altri piani per loro due e li pone davanti a un bivio. La direzione scelta da entrambi sarà la stessa, oppure le loro strade si divideranno per sempre?
Eccovene qualche assaggio! 












L'AUTRICE: Mi sono laureata in Lettere con indirizzo Storia del teatro e dello spettacolo, con una tesi dal titolo "Il teatro di Marguerite Yourcenar: Elettra o la caduta delle maschere".
Dopo la laurea ho iniziato a lavorare nelle biblioteche dell’Università di Padova, occupandomi delle aperture serali delle biblioteche del dipartimento di Storia e di Psicologia. Dopo qualche mese sono stata contattata dalla responsabile del Bacino bibliografico della Saccisica e del Conselvano e per sette anni sono stata catalogatrice per le 16 biblioteche del suddetto bacino. Attualmente sono responsabile della biblioteca di Polverara.
Nel 2012 sono entrata a far parte del progetto "Helas Maur" che ha dato origine a un’antologia composta da 5 racconti sugli elementi dal titolo "Elements Tales", pubblicata nel 2013. Sempre nel 2013 ho pubblicato in digitale "Il poema di Antenore", racconto fantasy-mitologico.
A maggio del 2014 è uscito il mio primo romanzo "Accanto a un angelo", un urban fantasy ambientato a Padova e a giugno 2015 Sei parte di me, un romance contemporaneo.

2 commenti: