lunedì 21 marzo 2016

INTERVISTA A ILENIA LEONARDINI



Ciao Ilenia, benvenuta nel mio blog. Raccontaci qualcosa di te.

Ti ringrazio Linda, Io vivo con mia madre nella piccola frazione di Luni Mare (La Spezia), ho perduto mio padre di recente (il 18 dicembre 2015). Mi piace leggere, il cinema e la musica, tutto di origine straniera, anche se per quanto riguarda la lettura, ultimamente sto leggendo anche colleghe italiane, tra cui tu, Tiziana Cazziero, Massimiliano Bellezza, Diana Mistera e l’immancabile Evelyn Storm. Però se devo nominare scrittori stranieri che adoro: Terry Brooks, Tolkien, Lewis e la Alcott.

Quando hai deciso di impugnare carta e penna e dove trovi il tempo per scrivere?

La scrittura l’ho incontrata verso i 14 anni. Il tempo lo trovo specie nei momenti di tranquillità e nei momenti in cui non ho altri pensieri. Il luogo dove mi piace creare è il mio lastrico solare.
I miei primi manoscritti ricordano più sceneggiature e sono carichi di dialoghi, poi mi sono detta: “… e se creassi uno stile tutto mio?”
Così ho fatto!
La scrittura creativa è stata, ed è ancora, una passione terapeutica. Mi ha aiutata a superare i momenti di sconforto, specialmente dopo perdita del lavoro.
Io lo dirò sempre: “Scrivere fa bene al cuore e all’anima!”.

Tra gli sport praticati emerge la difesa personale. Parlacene.

Io sono amante delle arti marziali in generale, la difesa personale la praticavo quando lavoravo. Mi piaceva perché mi permetteva di scaricare tutte le mie tensioni riguardante la frenesia di tutti i giorni e la stanchezza lavorativa.

Hai affrontato diversi generi letterari come autrice, ma quale senti più nelle tue corde e perché?

Io li sento tutti. Mi piace spaziare tra i generi: fantasy, noir, fantascientifico. Tutti tranne il genere erotico che non riesco nemmeno a leggere.
Io metto storie d’amore tra i miei personaggi, ma sono amori innocenti, amori sognanti. Proprio per far capire che cosa penso dell’amore in generale.

Nel 2013 esordisci con il primo capitolo della trilogia “Hurricanes & Sun”. Daccene un assaggio.

[...] “A quanto pare Hagen hai molte ragazze che ti ronzano intorno.” commenta Lisa.
“Non saprei, non mi piace vantarmi. Io sono un tipo che crede nel vero amore, quello che si incontra poche volte nella vita. Le ragazze come quelle, che si imbottiscono di droghe e alcool, non mi affascinano.” 
“In effetti credo che abbia di quei problemi, quella lì”  riprende Evelyn.
“La conosci?” chiede il giovane dark.
“Non proprio, ma una di quelle due sì. E' la ragazza dai capelli biondi con dei ciuffi neri e colorati, si chiama Vicktoria. So che ha una brutta storia alle spalle, dovrebbe avere la tua stessa età, sui ventidue anni.” continua nella spiegazione la sorella di Emma.
“Capisco.” dice Andreas mentre ascolta il discorso, interessato. 
Nel frattempo le tre giovani disagiate vengono raggiunte da altrettanti tipi che sembrano appartenere al mondo della strada e della delinquenza. Anche loro hanno un look  dark/punk/rock ma molto più marcato rispetto a quello di Hagen." [...]

Nel 2014 segue il secondo appuntamento dal titolo “Dark side … of the sun”. Di cosa si tratta?

Dopo aver scoperto verità sconcertanti relative alla loro famiglia, i gemelli Hagen ed Andreas sono nuovamente vittime del male che aleggia attorno a loro, qualcuno ha portato via uno dei parenti ritrovati. Cercheranno di testa loro di trovare soluzioni più adatte per liberare il loro congiunto.
Ovviamente qualcuno cercherà di ostacolarli.

Sempre nello stesso anno pubblichi la raccolta “Storielle e favole”. Racconto Vs. Romanzo chi la vince?

Entrambi, io non faccio differenza, perché i racconti sono trasposizioni dei miei stati d’animo nei momenti in cui essi sono “variabili”.
Il romanzo invece “arriva” quando ho bene in mente tutta la storia da raccontare e le azioni da descrivere all’interno del romanzo.

Nel 2015 pubblichi “Life inside hurricanes“,  capitolo conclusivo della tua saga. Perché una trilogia?

Avevo già tutto in testa, sapevo già che sarebbe stata una trilogia, proprio per le location che volevo inserire all’interno delle vicende dei gemelli: Hagen ed Andreas.

Sempre nel 2015 esce la raccolta“I mondi fantastici dell’anima” e il romanzo “Tra mito e realtà – Dèi reincarnati”. Cosa troveranno i lettori in quest’ultima opera?

In "Tra mito e realtà - Dèi reincarnati" troveranno tutto ciò che la mia fantasia mi ha suggerito nella stesura di questo ultimo libro, essa è durata circa cinque mesi.
E' la storia di due coppie di fratello e sorella che scoprono di essere reincarnazioni divine greche, queste ultime cercheranno di prevalere nel loro animo, ma l’affetto e il legame di sangue interverrà.
Avevo veramente tutta la storia in testa, in quanto adoro la mitologia greca ed egizia, ma anche altre mitologie, come quella Maya, (infatti entro quest’anno finisco il secondo volume di questa saga. Si intitolerà "Il mistero dello scettro Quetzal").


http://www.lulu.com/shop/ilenia-leonardini/tra-mito-%C3%A8-realt%C3%A0-dei-reincarnati/paperback/product-22481920.html



Qual è stato l’input per “Tra mito e realtà – Dèi incarnati”?

Per questo libro, che ho fatto uscire il giorno del compleanno di mio padre, che purtroppo è scomparso il 18 dicembre 2015, la storia la iniziai a scrivere mentre ero al mare, mi lasciai cullare dall’ispirazione della bellissima giornata, specie perché ero con i miei genitori, e anche perché era un po’ che la stavo costruendo nella mia testa.

Quale messaggio vuoi trasmettere e quali tematiche affronti?

Voglio far capire che le persone, seppur speciali come in questo mio libro, sono sempre esseri umani almeno per metà e che sono vittime delle emozioni e fanno gli stessi sbagli dei semplici essere umani, ma alle volte lo fanno di proposito proprio perché essere dei semplici Umani è importate per sentirsi parte di questo nostro mondo.

Hai qualche altro progetto in cantiere?

Come dicevo pocanzi, per prima cosa sto terminando la continuazione di "Tra mito e realtà - Dèi reincarnati".
Poi a maggio esce il mio primo lavoro in self “Amanti … dell’universo”, che tratterà di fantascienza. Mi spiego meglio, le vicende saranno legate al Crush Down del 1947 a Roswell, ma tutte le vicende sono ambientate ai giorni nostri. Ringrazio già Evelyn Storm e Miriam Rizzo che si stanno occupando della correzione e del mio romanzo. E le ringrazierò sempre. La cover per l’e-book sarà sempre realizzata da Romance Cover Grafic (come quella per il cartaceo che farò uscire in un secondo tempo), che ha realizzato altre due cover: per "Tra mito e realtà - Dèi reincarnati" e per "I mondi fantastici dell’anima".
Poi sto scrivendo, nel mio fedele quadernino, una storia dove i protagonisti sono i miei genitori. Era un po’ che mio padre me lo aveva chiesto, però prima terminerò quello legato alla mitologia Maya.
Quello che parla dei miei genitori è proprio il periodo che precede il loro incontro e quello successivo e di come hanno vissuto il loro fidanzamento, seppur fossero lontani.

È stato un piacere ospitarti nel mio blog. In bocca al lupo! 

Per seguire Ilenia  HURRICANES & SUN - UN LIBRO DI ILENIA LEONARDINI




3 commenti:

  1. Mille volte grazie per questa bellissima intervista. Sono onorata di essere stata intervistata da te.
    Sei miticaaaaaaaaaa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te cara, troppo buona <3

      Elimina
  2. Ciao e complimenti a te e all'autrice.
    Sono una book blogger e ho organizzato un giochino con dei cartacei premio, passa se ti va, ti aspetto!
    http://ilcuoreinunlibro.blogspot.it/2016/03/vecchio-amico-3-libri-senza-tempo_4.html

    RispondiElimina