sabato 1 febbraio 2020

Recensione - ANCORA UN GIORNO DI TE di Laura Gay

Oggi, sono molto contenta di tornarvi a parlare di Laura Gay, carissima Amica e Autrice straordinaria.
Recensirò personalmente il libro di Laura, dal titolo Ancora un giorno di te, ma andiamo subito a conoscerlo.











SINOSSI: Sean De Luca è un uomo pericoloso, un ex galeotto. Ha fatto fortuna diventando il braccio destro di un boss della mafia di New York. Spietato, vendicativo, usa le donne solo per divertirsi, e si guarda bene dal farle restare nel suo letto per più di una notte. Ma qualcosa dentro di lui cambia quando conosce Sonya Markova. Sonya ha una vita ben diversa dalla sua: è felice, innanzitutto. Ha una famiglia che la adora e un fidanzato innamorato. Ma un giorno succede l'imprevedibile e la sua esistenza cambia per sempre: finisce nelle mani di una banda di narcotrafficanti, rapita per errore. La spirale di violenza di un mondo che non le appartiene sta per inghiottirla per sempre, ma Sean rimane così affascinato da lei da mettere in discussione, per la prima volta, ciò che gli viene ordinato. E il destino di entrambi potrebbe cambiare per sempre.








NEW YORK - OGGI Sonya è una ragazza che conduce una vita normale; fidanzata con Igor, sta  raggiungendo l'amica per una serata in compagnia.
Una cortesia a una prostituta la fa tardare quel minuto di troppo e, scambiata per una sua collega, viene rapita e caricata su un furgoncino da degli sconosciuti.
Questo è l'inizio di un incubo che non aveva previsto. Nel posto sbagliato, al momento sbagliato, si ritroverà catapultata in un mondo a lei sconosciuto.
Il mandante del rapimento è Sean De Luca, al soldo del malavitoso Rodriguez. Davanti a Sonya si prospetta un futuro da ballerina di lap dance e non solo, ma lei non è disposta ad arrendersi neppure di fronte a un uomo temuto come Sean.
L'attrazione tra i due è palpabile, e il carattere di Sonya stuzzica da subito il bel tenebroso, che decide di tenerla come sua "puttana" finché non si stancherà di lei.
Ma il destino, si sa, a volte compie voli impensabili; tutto sta per cambiare, Sean sta per cambiare. Cosa riserva il futuro ai due? La passione è sempre più ingovernabile, e il cuore il muscolo più ingestibile.

L'ambientazione è contemporanea; ci troviamo nella bella New York e ci muoviamo tra locali alla moda, splendide tenute, ambienti domestici e scorci di città. L'attenzione è puntata più sulle dinamiche tra protagonisti che sulle descrizioni dei luoghi, ma ci si sente comunque inseriti perfettamente nella cornice americana.






'Prima di allora nessuno era riuscito a indurlo alla fuga: Sean De Luca era un uomo tutto d'un pezzo, che non si piegava. 
Mai. 
Eppure quella ragazza gli metteva addosso una fottuta paura.'






La caratterizzazione dei personaggi è perfetta.
Sonya è la protagonista femminile; di origini russe, conduce una vita semplice come tutte le sue coetanee: fidanzata con Igor, qualche amica e il sogno di diventare infermiera. Possiede un caratterino tutto pepe, impavida, orgogliosa e dalla straordinaria bellezza.
L'incontro con Sean la destabilizzerà e la getterà nel panico; con una pistola puntata alla tempia e un futuro degradante come "puttana" di un night, lotterà con le unghie e con i denti per non finire come le sue compagne di sventura.
Accetterà di essere la sua "donna", il suo trastullo e, malgrado la rabbia e il disgusto, si ritroverà inspiegabilmente attratta e soggiogata da quest'uomo malvagio e terribilmente affascinante.
Ciò che era iniziato come una costrinzione, si rivelerà inspiegabilmente piacevole e le farà mettere i discussione ogni sua certezza.
Sean De Luca è un personaggio che abbiamo già avuto occasione di conoscere in Mille notti di te e di te e Tutto di noi. Ammetto che non lo sopportavo, invece qui si è riscattato alla grande. 
Costretto a crescere in un orfanatrofio, vittima di soprusi, non ha mai avuto una vita facile, ma è riuscito a rimboccarsi le maniche e a trovarsi nel posto giusto al momento giusto.
Cresciuto sotto l'ala paterna di Rodriguez, diventerà un uomo senza scrupoli, violento e "selvaggio". Non ha mai amato, fa sesso con estrema freddezza, deciso a non soccombere davanti a nessuna donna e a farla pagare a chiunque si azzardi a tradirlo.
L'incontro con Sonya sarà inaspettato; da subito la donna lo intrigherà, scatenando in lui una folle attrazione letale, destinata a farlo capitolare.
Padre di Tony, avuto da una precedente relazione, è un genitore freddo ma estremamente protettivo. Affronterà un percorso interiore non indifferente, grazie a Sonya, e dovrà dare i conti con la parte più nascosta di sé.
Molto interessante il rapporto tra i protagonisti: lei cambia lui, e lui cambia lei, in un modo che nemmeno loro quasi coprendono.
Igor è il fidanzato di Sonya; ragazzo premuroso, che lei giudica ingenuo e affidabile. Il loro è un rapporto senza passione, dominato dalla tranquillità, eppure riserverà delle sorprese: dopotutto, nessuno si conosce mai fino in fondo.
Tony è il figlio diciassettenne di Sean. Figlio gentile, ma abituato a ricevere poco affetto dal padre, è passionale e istintivo. Sogna una vita lontana dalla violenza e dai soprusi, e instaurerà con Sonya una tenera amicizia.
Rodriguez è il capo malavitoso di Sean; personaggio importante per il perscorso del giovane, a lui il protagonista deve molto, soprattutto la bella vita e la sopravvivenza, ma è pur sempre un uomo di violenza, e le sue azioni non sono mai a solo beneficio del suo protetto.
Attorno ai protagonisti, ci sono altri personaggi secondari come i genitori di Sonya, il nemico di Rodriguez, gli scagnozzi di Sean, gli alleati del malavitoso; tutti con un loro ruolo ben definito a fini della trama.





'Chi era veramente Sean?
Un uomo spietato e crudele o una persona coraggiosa, pronta a rischiare la vita per gli altri? Un'anima nera o un angelo vendicatore?'



  


Di nuovo, Laura ha fatto centro con un romanzo perfetto, confezionato ad arte. L'attenzione del lettore non cala mai, e non si può fare a meno di divorare questo libro. La scrittura incatena, e la tensione sensuale è alle stelle, il pathos tra i protagonisti trauda dalle pagine e accende gli animi.
L'erotismo è componente e protgonista principale del romanzo, ma non ci troviamo di fronte al solito testo che usa una trama scontata per narrare scene di surdido sesso; qui, tutto ha un suo perché.
Laura è maestra del genere, a mio avvio senza rivali; le scene si staccano dalle pagine, le senti sulla pelle, riesci a immedesimarti anche nel POV di Sean, a provare attrazione e desiderio nei confronti di Sonya e viceversa.
L'evoluzione del protagonista maschile è strabigliante: da gangster tutto d'un pezzo a uomo con profondi sentimenti, e un senso dell'onore che lo spingerà a gesti impensabili. Proprio qui sta, però, la sua umanità e intelligenza: nel saper cambiare e reinventarsi giorno dopo giorno.
Ho adorato questo libro perchè ci mostra uno Sean diverso, più umano; questo amo di Laura e delle autrici che narrano di vita: la capacità di soffermarsi e scandagliare le fumature dell'animo umano. Non nasciamo tutti buoni o cattivi, è la vita a trasformarci. Dopotutto, si tratta solo di fortuna.
Le tematiche trattate sono: l'amore vero, il coraggio, la violenza, la passione, i segreti, la sete di potere, la ricerca della felicità, le seconde occasioni e il destino.





'Non gli era mai parsa più bella. Più sua. Un nodo gli serrò la gola e un'emozione improvvisa, del tutto sconosciuta, gli invase il petto, obbligandolo a distogliere lo sguardo.
Si allontanò da lei, desiderando fuggire da quel qualcosa che non conosceva e che lo turbava profondamente.'






Ancora un giorno di te è un romanzo che narra di passione, ideali e onore. Due vite agli antipodi, due anime destinate a congiungersi e intrecciarsi.
Un uomo deciso a sopravvivere, vittima di un'infanzia segnata dalla violenza; una donna preda di un rapimento, decisa a lottare per cambiare le carte in tavola; una passione travolgente e irrefrenabile; l'odore del sesso che si mescola al profumo di un sentimento esploso all'improvviso e, sullo sfondo, la città di New York con i suoi scorci, segreti e imprevisti.
Consigliatissimo a chiunque non conosca ancora Laura Gay e non sa assolutamente cosa si perde; agli amanti degli erotici che devono essere letti, dei romance erotici che mescolano suspense ed eros, a chi cerca una storia al femminile diversa e a chi ha amato la serie di questa trascinante autrice.
Linda Bertasi

'- La tua vita è nelle mie mani e, per quel che mi riguarda, non vale niente. 
Una puttana in più o in meno non farà alcuna differenza. Sono stato chiaro?
- Mi chiamo Sonya Markova. E se non mi uccidi adesso, un giorno sarò io a uccidere te.
 E' una promessa.'

Nessun commento:

Posta un commento