martedì 5 giugno 2018

Segnalazione - CHEOPE: L'IMMORTALE di Valery Esperian

Oggi, per le pubblicazioni Fanucci Editore, vi presento il romanzo  di Valery Esperian, dal titolo Cheope - L'immortale, primo volume di una serie dedicata ai Grandi Faraoni del passato.
Andiamo a conoscerlo nel dettaglio!








SINOSSI: Cheope è stato un sovrano determinato, ambizioso, giusto eppure spietato. Figlio di secondo letto, per diventare faraone ha dovuto dimostrare di possedere il Ka degli eletti. Ha conquistato terre, annientato avversari, schiavizzato popoli. Dopo migliaia di anni, la Grande piramide di Giza, unica delle sette meraviglie del mondo antico sopravvissuta fino ai giorni nostri, testimonia intatta la sua grandezza. Ma i templi edificati, il porto di Wadi al-Jarf sul Mar Rosso, l’apertura dei commerci al di fuori dell’Egitto non sono stati sufficienti a placare la sua brama di potere. Nella sua vita c’era un tassello mancante: svelare il segreto del Santuario di Thoth. Solo così sarebbe stato consacrato dio tra gli dèi, solo così sarebbe stato davvero immortale...

DOVE TROVARLO: https://www.amazon.it/Cheope-Limmortale-Fanucci-editore-Esperian-ebook/dp/B07CY4WSPG/






Eccovene un assaggio!



[...] L’aria sul tetto era ancora tiepida, e il vento da occidente spingeva indietro l’umidità del fiume. Cheope si era sdraiato sulla pancia, lasciandosi incantare dal gioco di luci creato dalla corrente del Nilo e dalla moltitudine di stelle che vi si rifletteva in un continuo divenire. Quando iniziò a sentirsi intorpidito si voltò e vide un’ombra. Ebbe un sussulto.
– Da quanto sei qui?
La strinse a sé e la sentì tremare.
– Hai freddo? Vieni, andiamo giù.
– No, voglio restare qui. Con te.
Gli prese le mani per sciogliere l’abbraccio.
– Che fai? Non capisco, hai detto...
– Aspetta...
Nella luce tenue della notte orfana della luna, la vide spogliarsi e avvicinarsi di nuovo a lui.
Sentì il respiro fermarsi mentre lei gli scioglieva la cintura e una mano delicata s’insinuava ad accarezzargli il ventre.
La lasciò continuare fino a quando non riuscì più a resistere. Le cinse la vita sottile e la sollevò quasi di peso per farla adagiare sui suoi lombi. Poi tornò a respirare. Insieme a lei. [...]






 

GLI AUTORI: Valery Esperian nasce da un'idea di Franco Forte. Pseudonimo di un gruppo di autori  per firmare una serie di sette romanzi dedicata alle vite dei più importanti e affascinanti Faraoni dell'Antico Egitto.
La serie si apre con "Cheope - L'immortale", scritto da Luigi Brasili e Vincenzo Vizzini.

Luigi Brasili è nato a Tivoli, in provincia di Roma, dove vive tuttora. Ha sempre amato la parola scritta, fin da bambino, ma ci si è messo d’impegno a partire dalla fine del 2003, ottenendo un centinaio di riconoscimenti nei concorsi letterari. Ha pubblicato opere con vari editori tra cui Fanucci, Rai-Eri, Cronaca Vera, Writers Magazine Italia, Delos Science Fiction. Alcuni racconti sono stati letti in trasmissioni radiofoniche e università. 
Con la Delos Books ha già pubblicato, oltre a un racconto vincitore del premio WMI nel 2008, il romanzo "Lacrime di drago" e i racconti "Forse domani", "Seta" e "Match Point" nelle antologie “365 racconti”. 
Per Delos Digital ha pubblicato "Il lupo" e "Il ritorno del Lupo" nella collana "The Tube exposed"; "La scomparsa dell’elfo" nella collana Delos Crime e due titoli per la collana
"Fantasy Tales": "Il tempio dei sette" e "Stelle cadenti". Ha pubblicato inoltre "La strega di Beaubois" (Magnetica, Napoli 2006) e due libri editi da La Penna blu di Barletta: "La stirpe del sentiero luminoso" (2011) e "C’era una volta un re" (2014). A dicembre 2015 è uscito il libro "Sotto rete, tutta un’altra storia" (Associazione Sportiva Andrea Doria, Tivoli).



Vincenzo Vizzini nato Noto, vive a Marina di Ragusa, una ridente cittadina nota soprattutto per le riprese della serie Montalbano.
Dopo essersi nutrito di Asimov, Calvino, Philip k. Dick, Ballard, Ellroy, ha deciso di mettersi alla prova partecipando ai workshop di scrittura creativa della Writers Magazine Italia di Franco Forte.
Dal 2008 collabora con la WMI di cui è vicedirettore.
Collabora con il quotidiano Ondaiblea e con il mensile online Operaincerta. Tiene corsi di scrittura creativa, collabora come editor e valutatore per diverse case editrici. Ha pubblicato diversi racconti, alcuni per Delos Digital e per I Gialli Mondadori.

Dal 2014 è curatore della collana Delos Crime, di Delos Books, in formato Ebook, che ospita autori di rilievo nel panorama editoriale italiano oltre ad alcuni vincitori del premio Tedeschi, come Annamaria Fassio, Carlo Parri, Marzia Musneci, Cristiana Astori, Patrizia Debicke Van Der Noot ed altri autori di altissimo livello.

Nessun commento:

Posta un commento