mercoledì 21 dicembre 2016

IL SALOTTO DI CASSANDRA - Recensione - DREAMS COLLECTION di AA. VV.

Oggi per le recensioni de IL SALOTTO DI CASSANDRA, vi presento l'antologia "Dreams Collection" di AA.VV.




Cassandra Wox l'ha recensito per noi, andiamo a scoprire cosa ne pensa.




SINOSSI: Cinque autrici. Cinque storie ricche di amore, passione e tenerezza in un unico volume.
Se avete già letto "Crudele come il sole" di Christiana V, non potrete perdervi un ulteriore scorcio nella tempestosa relazione di Clizia e Jacopo. E se non lo avete ancora letto, sarete troppo intrigate dallo scoprire cosa è successo prima delle montagne russe su cui vi porterà "Graffiante come il silenzio".
Per chi conosce lo stile raffinato di A.I. Cudil e le storie della sua serie "Six Senses", sarà una vera gioia ritrovare Adelaide e le sue amiche nell’ambiente BDSM più chic e trasgressivo di Parigi, con "Dungeon". Un nuovo club sta per essere aperto, e voi sarete i primi a conoscerlo.
Se vi piace l’urban-fantasy e non disdegnate i protagonisti maschili sexy, tenebrosi, e con qualche potere “speciale”, preparatevi al primo episodio di una serie ironica, soprannaturale, e molto… legal-paranormal (Devils & Partners), con "A volte la morte morde" di S.M. May.
Ma se preferite il romance contemporaneo e un’ambientazione tutta italiana, Giulia Borgato vi porta a conoscere i protagonisti del suo prossimo libro "Il mio mondo nei tuoi occhi" con il prequel "Il mio segreto". Un amore intenso, dubbi e rimorsi, un potenziale tradimento dietro l’angolo. Imperdibile.
E, infine, se il vostro cuore ha bisogno di riprendersi con tanta dolcezza e romanticismo, arriva la sorpresa di Ledra: un incredibile incrocio tra la serie dei "Bacigalupi" e quella dei "Piloti" (di cui già conoscete "Puzzle di Cuori"). Perché amore è anche un lungo sospiro, un semplice bacio, e continuare a sognare a occhi aperti in "Strage di cuori".
Siete incuriosite? Venite a leggerci…




Non amo particolarmente le antologie, ma posso affermare che "Dreams Collection" mi ha colpito. I cinque racconti presenti mi hanno permesso di conoscere e apprezzare cinque autrici che finora non avevo mai letto.

Inizio con il parlarvi di “Graffiante come il silenzio” di Christiana V.
All'interno troveremo Clizia e Jacopo, già apprezzati in “Crudele come il sole”, ma non temete, se vi approcciate per la prima volta a loro, esattamente come me, scoprirete una lettura fluida, accessibile anche senza conoscere il precedente lavoro di Christiana.
In questo racconto approfondiremo al rapporto di Clizia e Jacopo e scopriremo nuove dinamiche. L'amore li unisce, ma da solo non basta; biosgnerà fare i conti con alti e bassi, incomprensioni. Due personalità così forti riusciranno ad affrontare la crisi?
Christiana V. ci regala un racconto molto piacevole, con due personaggi ben caratterizzati che subiranno delle evoluzioni. Clizia è una donna molto determinata, mentre Jacopo dovrà confrontarsi su cosa significhi essere in due. Non mancheranno attimi carichi di erotismo.
Ho apprezzato molto lo stile dell’autrice, pulito e non volgare, oserei dire di classe.
Credo che aggiungerò nella mia Infinity List “Crudele come il sole” perché voglio conoscere più da vicino questa storia.






'Jacopo era il suo Sole e avrebbe brillato per sempre sopra di lei. Sarebbe riuscita a tollerarne il calore senza bruciarsi?'







Il secondo racconto presente è: “Dungeon” di A.I. Cudil.
Qui faremo la conoscenza di tre donne, ma non saranno romantiche, innamorate e tutte merletti. Ops, forse merletti sì!
Si tratta di donne forti, intraprendenti e appassionate di BDSM. Adelaide, Amélie e Amarante hanno tre personalità molto differenti: due sono dominatrici e una sottomessa, insieme decideranno di aprire un locale BDSM tutto al femminile.
Dall’alto tasso erotico, questo racconto mi ha colpito nonostante non sia il mio genere preferito. Mi è piaciuto leggere di donne così fuori dalle righe. Una nota di merito alla bravissima autrice che non rinuncia all'eleganza in questa stesura.







'«Voglio ricordarti così, Heidi, nuda e bellissima nel mio letto. Il futuro lo scriviamo giorno per giorno. Domani non so che accadrà, ma sono sicuro che tra noi due non finisce qui.»'







Il terzo racconto è A volte la morte morde” di S.M. May.
Si tratta di un urban-fantasy, dove conosceremo Clemenza Montebello, chiamata "Clem"; un’avvocato dal caratterino pungente, ironico e testardo, che scoprirà di essere legata a causa di un antico patto generazionale, alla dinastia dei demoni Ragusia-Selvatia. Le figlie femmine dei Montebello sono di diritto le loro fattrici ufficiali.
Clem crede di essere la prescelta dell’irresistibile Lord Tanith, ma scoprirà di essere in errore e che a lei è destinato il Gobbo, fratello di Tanith, il cui aspetto non è propriamente perfetto. Nonostante ciò, tra i due scatterà un feeling inaspettato che riserverà sorprese. 
Ironico, divertente e originale. Ho divorato questo racconto grazie alla scrittura fluida di S.M.May.


 
'La vicinanza palpabile con quel torace le impediva di produrre pensieri razionali.
Purtroppo per lei, Barron di Ragusia risultava terribilmente affascinante pur nella sua mostritudine.'






Il quarto racconto è “Il mio segreto” di Giulia Borgato.
Viviana è una donna con una vita “perfetta”: lavora in banca, ha la passione per i dolci ed è sposata con Davide. 
Durante un corso di aggiornamento, incontrerà Fabrizio, un collega, e tra i due scatterà l’attrazione. Viviana si ritroverà a rivalutare la propria vita e, soprattutto, alcune scelte.
La scrittura è fluida con un buon ritmo narrativo, un prequel molto piacevole e intrigante che ho apprezzato.





'Dentro di me si agitano sentimenti contrastanti. Sono al settimo cielo per l’interesse di quest’uomo così attraente, ma ogni cellula del mio corpo grida: Pericolo! Non mi sento sicura di me stessa e temo di cadere in tentazione.'






L'ultimo racconto è “Strage di cuori” di Ledra.
L'espressione “chiudere in bellezza” si confà perfettamente a questo testo: un degno cross-over per concludere questa raccolta.
Antonella è una donna che sa il fatto suo e, forse proprio per questo, non è mai riuscita a trovare l’uomo giusto. Per aiutarla nell'impresa, il cognato Mark ha tentato di presentarle tutti i suoi colleghi, ma non è servito: nessuno di loro pare avere i requisiti richiesti. 
Qualcosa, però, sta per cambiare. Antonella conoscerà Stefano Bacigalupi, un capitano affascinante in grado di farle saltare tutti i nervi. Anche il giovane non riuscirà a restare indifferente al fascino di Antonella, malgrado sia una donna detestabile, a volte. 
La scintilla tra loro divamperà, unita a due caratteri difficili, ma cosa riserverà loro il futuro?
Belli i personaggi, bello il contesto, bella la storia. Ho apprezzato tutto in questo racconto di Ledra: la scrittura, il linguaggio, lo stile. Una piccola perla da leggere.





'Era perduta. Quegli occhi la inducevano a sogni proibiti, notti magiche, a desiderare quello che non credeva di volere.'






Un'antologia consigliatissima! Cinque autrici con caratteristiche diverse che si avventurano nell'erotico, il romance e l'urban fantasy.
Consigliato a chi ama le antologie, agli amanti del romance, dell'eros e del fantasy; a chi cerca storie diverse per trascorrere qualche ora piacevole e, perchè no, interessarsi ad autrici che meritano di essere lette. 

Cassandra Wox
(Editing a cura di Linda Bertasi)




 IL VOTO DI CASSANDRA






6 commenti: